YOUTUBE Roma, gabbiano divora topo su tetto di un’auto a piazza Fiume

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2018 16:15 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2018 16:15
Roma, gabbiano divora topo su tetto di un'auto a piazza Fiume

Roma, gabbiano divora topo su tetto di un’auto a piazza Fiume

ROMA – In pieno giorno a Roma, succede anche questo. Un gabbiano ha appena catturato la sua preda che viene portata sul tetto di un’auto in sosta. Una persona si ferma e riprende la scena scoprendo che il gabbiano si sta mangiando un topo. 

Accade in via Bergamo, pieno centro della città, non troppo lontano dall’ambasciata degli Stati Uniti. Poco lontano, in piazza Fiume, e sempre a due passi dal centro, una cornacchia si ciba dei resti dei cadaveri di storni che da tre giorni ricoprono copiosi in alcune zone di Roma, mentre gli esperti dell’Ufficio animali del Comune ancora si interrogano sul perché della strage.

Le due scene macabre (prima la cornacchia, poi il gabbiano) sono state riprese e rilanciate nel video dell’agenzia Dire che segue. Quello che sta succedendo a Roma lo spiega Repubblica che rilancia la notizia:

“Ormai gabbiani, cornacchie e corvi sono diventate specie dominanti dell’avifauna nella capitale. Forti e aggressivi, predano il cibo a uccelli meno potenti, facendo di questi stessi delle vittime (…). La ragione, hanno spiegato gli etologi e gli esperti della Lipu con dovizia di particolari, sta nella metamorfosi dell’ambiente cittadino, diventato ormai a tutti gli effetti un habitat ideale per questi uccelli. Caldo per l’asfalto e l’inquinamento, ma soprattutto pieno di cibo a disposizione grazie ai cassonetti perennemente pieni e ai rifiuti lasciati a terra. Così, ormai è routine trovare le buste della spazzatura lacerate e fatte a pezzi dagli uccelli predatori”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other