Assobibe (Confindustria) difende Coca Cola e gli altri energy drink

Pubblicato il 11 luglio 2012 22:47 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2012 22:57

ROMA – Coca Cola, Red Bull e gli energy-drink in generale sono bibite “sicure”, basta non berne troppi. Assobibe, associazione di Confindustria che rappresenta le imprese che producono e commercializzano bevande analcoliche in Italia, tranquillizza il Comitato nazionale per la sicurezza alimentare, che aveva lanciato un allarme su queste bibite.

Secondo Assobibe, “eventuali effetti sulla salute non derivano dagli Energy Drink in quanto tali – che sono bibite funzionali analcoliche con ingredienti sicuri, in commercio da oltre 15 anni, che rispettano pienamente le normative vigenti – quanto piuttosto dalla caffeina contenuta, un ingrediente peraltro molto diffuso in diversi alimenti. La quantità di caffeina contenuta in una lattina di 250 ml è simile a quella contenuta in una tazzina di caffè. La concentrazione massima di caffeina negli Energy Drink commercializzati in Italia è pari a 320 mg/l, ed è chiaramente indicata in etichetta, insieme all’indicazione “tenore elevato di caffeina”, per favorire scelte consapevoli.

Ciascuno dovrebbe pertanto regolarsi nel consumo di Energy Drink così come fa per il caffè o il tè. Per il loro contenuto di caffeina, gli Energy Drink non sono raccomandati ai bambini, alle donne incinte o alle persone sensibili alla caffeina”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other