Calici, Cibo, Cucina: Tagliolini al Tartufo Bianco d’Alba con la birra di Castagne e olio del Piemonte

Pubblicato il 22 Novembre 2010 15:58 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2010 17:23

La Frase di Calici, Cibo, Cucina: Quando si intende condurre una vita nuova occorrono pasti regolari e sani, Oscar Wilde

Il Vino e il Piatto

E se l’Oste al Vino c’ha messo la… Birra? Questa settimana, l’abbinamento col piatto si fa con la Birra di Castagna del Piemonte.

Bastarnà, birrificio Montegioco

Sono in provincia di Alessandria, Riccardo Franzosi è il titolare del birrificio Montegioco e la Bastarnà è una delle sue birre: doppio malto scura fatta con caldarroste di zona. Si utilizzano castagne intere, piccole e spontanee da piante inselvatichite, nessuna farina. Questa viene spesso usata nei birrifici per praticità ma può provocare l’intorbidimento della birra se rimangono amidi non fermentati. La Bastarnà ha profumi di tostatura, di castagnaccio dolce e caramello, il luppolo si percepisce appena.

Le birre di Castagna si trovano in tutta Italia: in Lombardia, la Birolla del Birrificio di Como; nel Lazio, la Castanha di Birra del Borgo; in Campania, la Castagnola della Iris, ecc.

L’abbinamento perfetto con la Bastarnà è quello con una ricetta classica piemontese che ritrovo nel ristorante Stazione a Santo Stefano Belbo (Cn):

Tajarin al burro fuso con Tartufo Bianco d’Alba

Ingredienti per 4 persone: 150 g di farina 00; 150 g di farina di grano duro; 6 uova; mezzo bicchiere di vino bianco secco; 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva; 8 noci di burro; 10 g Tartufo Bianco d’Alba a persona; sale

Come si fa: 1- fare la fontana con la farina, unire le uova, il vino, olio e sale. Impastare e stendere una sfoglia sottilissima. Tagliare i Tajarin con un coltello.

2- Sgrovigliare i tagliolini, buttare in acqua bollente salata per 2 minuti. Scolarli e disporli su un piatto.

3- condirli con il burro, precedentemente fuso e senza “latte” formato in superficie. Grattugiare il tartufo e servire

L’Idea in più: i Tajarin al Tartufo Bianco di Alba sono una ricetta impegnativa sole se si sceglie di fare la pasta in casa. Comprati già fatti nei negozi di pasta fresca, diventano un piatto velocissimo e molto chic (e pure costoso). Col tartufo non si deve risparmiare: abbondare con le grattate finali, tanto c’è la birra di castagna, economica e di tendenza. Per quelli che non giocano, una bottiglia di Langhe Freisa DOC di Gianni Voerzio.