Estate/ Fra i libri più letti sotto ombrellone sorpresa: c’è il Papa. L’enciclica “Caritas in Veritate” vende più di Camilleri e Moccia

Pubblicato il 14 Luglio 2009 20:35 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2009 20:35

Tra una partita a racchettoni e quattro bracciate al mare, molti villeggianti avranno, sotto l’ombrellone, un libro.

Gli italiani non sono considerati degli avidi lettori e le ripetute campagne per promuovere la lettura (l’ultima in questi gironi) non sono servite a granché, se non ad attirarsi l’ironia di letterati e pensatori (in questi giorni ci ha pensato Citati sul Corriere).

Eppure, anche i più scettici dell’italica propensione alla lettura dovranno ricredersi, se non sulla quantità, almeno sulla qualità. Perché dall’Adriatico al Tirreno, in spiaggia non si leggeranno solo i blockbuster delle belle lettere, come “Scusa ma ti voglio sposare” (l’intreccio è fondato sul protagonista che offre all’innamorata una vacanza sorpresa a New York, la fa salire su un grattacielo, e lì si accende l’enorme scritta: “Scusa ma ti voglio sposare”).

A fare compagnia agli italiani sotto il sole ci sarà anche papa Ratzinger (metonimicamente). La sua enciclica, la Caritas in Veritate, è, un poco a sorpresa, il libro più venduto della settimana, più di Camilleri o Moccia. Per chi volesse, l’enciclica può essere anche acquistata, anche questa è una sorpresa, on-line.