Guido Ceronetti è morto a 91 anni: poeta, biblista, scrittore prestato al teatro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2018 11:42 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2018 14:41
Guido Ceronetti è morto a 91 anni: poeta, biblista, scrittore prestato al teatro

Guido Ceronetti è morto a 91 anni: poeta, biblista, scrittore prestato al teatro

ROMA – E’ morto a Cetona in Toscana Guido Ceronetti, scrittore, poeta e drammaturgo. Colpito da una broncopolmonite non si è più ripreso. Aveva compiuto 91 anni, in ospedale, il 24 agosto. Lo comunica la casa editrice Adelphi con cui aveva pubblicato nel 2017 la raccolta di aforismi e pensieri “Messia” e nella primavera del 2018 “Odi”, una scelta sue traduzioni delle odi di Ovidio.

Da una trentina d’anni si era ritirato nella sua casa in Toscana: erudizione e assoluta autonomia di pensiero gli permisero di spaziare dall’elzeviro giornalistico alla drammaturgia per spettacoli di marionette, impossibile circoscrivere la sua attività. Poeta-critico, filosofo-polemista, biblista e apocalittico non per amor di scandalo, a vedere il suo Teatro dei Sensibili, fondato insieme alla moglie nel 1970, venivano da Fellini a Montale, da Natalia Ginzburg a Bunuel, attratti da quelle marionette sapienti e poetiche, ricche di una povertà ascetica e perturbante. Quegli spettacoli divennero presto pubblici e itineranti, esperienza unica nel teatro italiano.

“A 40 anni ero un biblista, ma con mia moglie volevamo adottare dei bambini e pensavamo che sarebbe stato bello intrattenerli facendo per loro un teatro di marionette, consapevoli che quando avremmo detto alle assistenti sociali che ai nostri figli avremmo fatto vedere le marionette invece che la tv ci avrebbero chiesto chissà quante carte. Ci bocciarono direttamente la richiesta. A quel punto il teatro di marionette l’abbiamo fatto per i vicini di casa”.