Libri

“Hitler si toccava quando guardava l’omicidio di massa”: la tesi choc dello storico

"Hitler si toccava quando guardava l'omicidio di massa": la tesi choc dello storico

“Hitler si toccava quando guardava l’omicidio di massa”: la tesi choc dello storico

ROMA – “Hitler si toccava quando guardava l’omicidio di massa”. E’ quanto è scritto nel libro “Hitler 1 e Hitler 2. La terra sessuale di nessuno”, scritto da Volker Elis Pilgrim il quale afferma che Adolf Hitler è stato sentito avere “un orgasmo” mentre stava guardando un film su soldati francesi che sono stati uccisi. Tutto si basa sul racconto di un’attrice che ha raccontato di aver sentito e visto Hitler toccarsi e avere piacere mentre sullo schermo venivano proiettate le immagini di un film in cui si vedono i soldati sterminare i francesi.

Si parla ovviamente di voci, di tesi, come tante altre ne circolano sul Fuher. Ma Pilgrim aggiunge nel libro che le fantasie sessuali di Hitler sarebber cresciute così severe e rigide da evitare rapporti con Eva Braun. Della vita privata, o meglio sessuale, di Hitler in effetti si sa pochissimo.

Di recente si era detto che il Fuhrer avesse il pene molto piccolo e un solo testicolo. Poi è stato diffuso un nuovo rapporto chiamato “Un’analisi psicologica di Adolf Hitler: la sua vita e la leggenda”, compilato dalla agenzia di intelligence degli Stati Uniti. L‘autore del rapporto, il dottor Walter C. Langer, ha scoperto il bizzarro feticismo del leader nazista dopo la raccolta di prove da alcuni informatori, come segnalato dal “The Daily Star”. Langer ha detto:

“Non dobbiamo supporre che Hitler gratificasse spesso la sua strana perversione. I pazienti di questo tipo raramente lo fanno e nel caso di Hitler, è altamente probabile che egli abbia permesso a se stesso di spingersi così oltre solo con la nipote, Geli. La pratica di questa perversione rappresenta le profondità più basse di degrado”.

To Top