Libri, torna Giorgio Faletti: stavolta con una storia tutta italiana

Pubblicato il 2 novembre 2010 19:23 | Ultimo aggiornamento: 3 novembre 2010 9:18

Giorgio Faletti

Dimenticate Io Uccido, arriva in edicola un nuovo romanzo di Giorgio Faletti, tutto diverso e tutto italiano. ”Finora ho scritto un romanzi che mi sarebbe piaciuto leggere e mi piaceva leggere roba americana”, racconta lui in un’intervista ad Antonio D’Orrico per Sette, il settimanale del Corriere della Sera, ”Stavolta ho scritto il romanzo che avrei voluto scrivere e mi è venuta fuori una storia italiana. Ma anche un pezzo di storia mia. C’è un pezzetto di me in ogni personaggio”.

Il nuovo libro si intitola ”Appunti di un venditore di donne” e arriva otto anni dopo il successo di ”Io uccido”. ”Appunti di un venditore di donne è più bello.- commenta su Sette il critico Antonio D’Orrico- Questo è un Faletti nuovo e diverso, inedito e inaspettato, che vi sorprenderà, vi prenderà alla gola. Un Faletti tutto italiano, non più americano”.

Con lui Faletti parla anche della genesi di questa nuova storia: ”Mi vengono spesso in mente titoli in cerca di una storia. E’ successo così anche con questo ed è seguita immediatamente la prima fase”. Secondo D’Orrico nel libro rivivono le atmosfere dei romanzi di Scerbanenco e di Simonetta, ”Purtroppo io non li ho letti molto – conclude Faletti- però le opere di certi scrittori è come se restassero nell’aria di una città. Le respiri senza nemmeno accorgertene”.

5 x 1000