Premio Strega 2018 a Helena Janeczek. Prima donna dopo 15 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2018 0:42 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2018 0:43
Premio Strega 2018 a Helena Janeczek con La ragazza con la Leica (Guanda)

Premio Strega 2018 a Helena Janeczek con La ragazza con la Leica (Guanda) (Foto Ansa)

ROMA  –  Helena Janeczek ha vinto il Premio Strega 2018. L’autrice de La ragazza con la Leica, edito da Guanda, ha ottenuto 196 voti. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E’ la prima volta che l’editore Guanda si aggiudica il più ambito riconoscimento letterario.

Al secondo posto Marco Balzano con Resto qui (Einaudi) con 144 voti e al terzo Sandra Petrignani con La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg (Neri Pozza) con 101 voti.

Al quarto Carlo D’Amicis con Il gioco (Mondadori) con 57 voti e al quinto Lia Levi con Questa sera è già domani (Edizioni E/O) con 55 voti. A presiedere il seggio Paolo Cognetti, vincitore della scorsa edizione del Premio Strega.

Grande era l’attesa e molti i motivi d’interesse per questa edizione, a partire dal fatto che da 20 anni non c’era una maggioranza di donne in gara e che l’ultimo successo di una scrittrice al premio Strega risaliva al lontano 2003.

C’era anche la componente dello strapotere del gruppo Mondadori, che ha trionfato in moltissime edizioni dello Strega. Per contro, l’ascesa prepotente di Einaudi, che aveva vinto tre delle ultime quattro edizioni.

Alla fine ha vinto una donna, l’undicesima nella storia del premio, mentre i giganti Einaudi e Mondadori hanno ceduto il passo alla ‘piccola’ Guanda.

Helena Janeczek, 54 anni, scrittrice tedesca naturalizzata italiana, ambienta il suo libro nella Spagna degli anni ’30 e parla di Gerda Taro Pohorylle, una fotografa tedesca nota per i suoi reportage di guerra e conosciuta per essere stata la compagna di Robert Capa, con cui stabilì un forte sodalizio professionale.