Scoperta di un ricercatore inglese: Brecht morì per una malattia infantile

Pubblicato il 12 novembre 2010 14:06 | Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2010 21:22

Bertolt Brecht

Il drammaturgo tedesco Bertold Brecht potrebbe essere morto per le conseguenze di una malattia infantile che all’epoca non gli venne diagnosticata. Lo sostiene Stephen Parker, un professore dell’Università di Manchester, che ha scoperto che l’autore dell’Opera da Tre Soldi e di Madre Coraggio da piccolo si ammalò di febbre reumatica.

I documenti portati in luce da Parker rivelano che la malattia attaccò il cuore dello scrittore e il suo sistema neuromotorio provocandogli lesioni cardiache che alla fine potrebbero essergli state fatali. Brecht morì improvvisamente nel 1956, ufficialmente per un infarto.

”Era un disastro dal punto di vista della salute e soffriva di malattie croniche che alla fine lo hanno ucciso”, ha detto Parker alla Bbc. La febbre reumatica all’inizio del Novecento era una patologia poco conosciuta e raramente diagnosticata. Di conseguenza il drammaturgo venne etichettato come un ragazzino nervoso con il cuore ingrossato.

5 x 1000