Solidarietà: Brosio presenta il nuovo libro ed il “progetto Bosnia”

Pubblicato il 25 novembre 2010 21:26 | Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2010 21:41

Un nuovo libro e un progetto di solidarietà: Paolo Brosio ha presentato a Torino ”Profumo di lavanda, a Medjugorje la storia continua” (edizioni Piemme Mondadori), in cui prosegue il racconto della sua esperienza e il suo nuovo cammino di vita iniziato con il primo libro ”A un passo dal baratro, perchè Medjugorje ha cambiato la mia vita”, che ha venduto 220mila copie.

Il giornalista e presentatore tv ha incontrato il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e alcuni giocatori, poi ha riunito a Monasterolo di Cafasse un gruppo di 150 imprenditori torinesi e piemontesi, oltre a Buffon, Chiellini, Iaquinta, e il tecnico dei bianconeri, Del Neri.

Obiettivo, raccogliere fondi per il progetto ”Nonni e nipoti” che sta portando avanti in Bosnia Erzegovina. ”L’intenzione – ha spiegato Brosio – è di costruire entro fine 2011 una casa di accoglienza a Citluk, dedicata a bambini orfani e anziani vittime della povertà e della guerra dei Balcani”. In un anno e mezzo sono stati già raccolti oltre 310mila euro.