Yann Moix, scrittore francese: “Le donne di 50 anni? Sono invisibili. Vado solo con 25enni orientali”

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 gennaio 2019 23:41 | Ultimo aggiornamento: 8 gennaio 2019 23:42
Yann Moix, scrittore francese: "Le donne di 50 anni? Sono invisibili. Vado solo con 25enni orientali"

Yann Moix, scrittore francese: “Le donne di 50 anni? Sono invisibili. Vado solo con 25enni orientali” (Foto da Facebook)

PARIGI  –  “Non riesco ad amare una donna di 50 anni. E’ troppo vecchia. Un corpo di donna di 25 anni è straordinario. Il corpo di una donna di 50 non lo è affatto”: è polemica in Francia (e non solo) per le parole di Yann Moix, scrittore e regista cinquantenne, vincitore del premio Renaudot nel 2013 con “Naissance”.

Intervistato dalla rivista Marie Claire Moix, che non è nuovo alle provocazioni e qualche mese fa aveva suscitato un vespaio accusando la polizia di violenze indiscriminate contro i migranti a Calais, questa volta se l’è presa con le sue coetanee: “Vi dico la verità, a 50 anni non sono capace di amare una donna di 50 anni. La trovo vecchia. Quando ne avrò 60 ne sarò capace, a 50 anni mi sembrerà giovane”.

Lo scrittore non prova disgusto, semplicemente “non mi verrebbe nemmeno in testa”, spiega: “Per me sono invisibili. Preferisco il corpo delle donne giovani, tutto qui. Un corpo di donna di 25 anni è straordinario, il corpo di una donna di 50 non lo è affatto”.

5 x 1000

Le confidenze a Marie Claire non si fermano qui: al cinquantenne Moix non solo piacciono le giovani, ma le seleziona solo orientale: “Ho storie soltanto con asiatiche, essenzialmente coreane, cinesi, giapponesi. Molti non sarebbero in grado di confessarlo perché è razzista – prosegue Moix – forse è triste e riduttivo per le donne con cui sto, ma il genere asiatico è abbastanza ricco, ampio e infinito da non farmi provare vergogna”.

Violentissime le reazioni, meno numerose le voci a difesa di Moix. Il tweet più ironico è stato quello dell’attrice Marina Fois: “Mi restano soltanto un anno e 14 giorni di tempo per andare a letto con Yann Moix, Insciallah, si può fare”. L’attrice e popolare animatrice tv Valerie Damidot è stata la più diretta e non ha usato mezzi termini: “Ehi, amico, noi cinquantenni non abbiamo proprio voglia del tuo mini-pisello, buon anno”.