21 dicembre 2012, che farai? Berlusconi, party, cioccolato e Viagra

Pubblicato il 12 Dicembre 2012 12:07 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2012 12:08
21 dicembre 2012, che farai? Berlusconi, party, cioccolato e Viagra

21 dicembre 2012, che farai? Berlusconi, party, cioccolato e Viagra

ROMA – 21 dicembre 2012, come ti prepari per la fine del mondo? Il Corriere della Sera ha chiesto ai suoi lettori come attendono l’apocalisse Maya.

La maggioranza è convinta che il mondo, in fondo, sia già finito con il ritorno in campo di Silvio Berlusconi e per colpa dell’Imu e del governo tecnico.

“Meglio che salti in aria il pianeta”. L’ottimismo non è esattamente il sentimento che regna tra i lettori de Il Corriere della Sera. Stretti tra tasse e disoccupazione gli italiani cercano rifugio nel rapporto di coppia e nelle amicizie. “Vado a sbevazzare con i miei amici al Winterland in Hyde Park”,  “Starò abbracciata stretta stretta alle mie bellissime bambine”, “Pranzerò con la mia migliore amica”. C’è anche chi risponde che “Preparerò la gabbia per Stella, la mia gatta nera, per essere pronta a scappare all’improvviso”. Chissà dove con l’apocalisse che incombe oltre la porta.

A che ora è la fine del mondo? C’è anche chi affronta l’Apocalisse con ironia. “Come mi preparo? Ho 68 anni, prendo il Viagra e faccio l’amore tutta la notte”. “Mi prendo le ferie” afferma Peterpem. “Party!!!” suggerisce Skanny999.

C’è anche chi aspetta con ansia la fine cosmico-planetaria: “Che bello!! finalmente starò distesa in poltrona con il sacchettino delle fonzies, il prosecco, la torta tutta cioccolato-panna-pan di spagna fatta da me, la pila, le novelle di Pirandello, non avrò sensi di colpa e aspetterò il da farsi”. 

Roberto Acquaviva annuncia: “Il 21 dicembre io e Laura ci sposeremo! Qualsiasi cosa accada, saremo insieme”. Auguri e occhio ai Maya

 

(vignetta presa da eccesatira.blogspot.it)