21 dicembre 2012, Nibiru e Apocalisse Maya: la “fine del mondo” sui Social Network

Pubblicato il 10 Dicembre 2012 10:11 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2012 22:06
21 dicembre 2012, Nibiru e Apocalisse Maya: la fine del mondo sui Social Network

21 dicembre 2012, Nibiru e Apocalisse Maya: la fine del mondo sui Social Network

ROMA – 21 dicembre 2012. 21-12-12. Maya, Apocalisse, Nibiru, Bugarach, fine del mondo, asteroide e profezia. Sono questi i termini più cercati e discussi sul web a pochi giorni dalla data X, il 21 dicembre 2012, data che per qualcuno coinciderà con la fine del mondo, data che invece a qualcun’altro non dirà molto.

Un argomento e una data che è riuscita ad annoiare anche i prepper, il movimento che da sempre si prepara all’Apocalisse. Chiaro infatti il messaggio postato sul loro sito:

“Tante, troppe volte, la comunità dei prepper in questi giorni viene interpellata riguardo ad un argomento di cui non gliene potrebbe fregare di meno: la fine del mondo”.

Se non interessa a loro d’altronde perché dovrebbe interessare a noi?

Interessa il mondo dei media perché la realtà è questa: sui Social Network non si parla d’altro fino ad arrivare all’assurdo. Fino a teorizzare che in realtà anche il Gangnam style sia collegato in qualche modo con l’Apocalisse. Parola di  William Leroy, studioso di astrologia:

“Dalla calma del mattino, giungerà la fine. Quando del cavallo danzante il numero dei cerchi sarà nove». La spiegazione è ardita ma non manca di genio e analizza ogni singola frase dandole un senso. La calma del mattino sarebbe nelle origini coreane di Psy, visto che la parola Corea significa proprio la terra della calma del mattino. Il cavallo danzante è legato al balletto del cantante, che imita appunto un cavallerizzo, mentre i nove cerchi corrisponderebbero ai nove zeri che costituiscono un miliardo, ovvero il numero di visualizzazioni che, sempre secondo lo studioso, il video raggiungerà proprio il 21 dicembre 2012. Una previsione poi non troppo lontana visto che al momento il numero di visualizzazioni è oltre i 901 milioni e cresce a ritmo esponenziale”.

PANICO IN RUSSIA – Le ultime notizie vengono dalla Russia. Tra dichiarazioni poco chiare –“Gli alieni sono tra noi. Non posso dirvi quanti” avrebbe affermato Medved – e smentite del governo.

Leggi anche: Apocalisse Maya 21 dicembre 2012? Panico in Russia, interviene il Governo

Lo stesso governo russo lo scorso 5 dicembre è dovuto intervenire per rassicurare la popolazione con un comunicato stampa. Popolazione che da giorni dà l’assalto a negozi e centri commerciali per accaparrarsi kit di sopravvivenza comprendente  pacco con medicine, sapone, una corda e una bottiglia di vodka.

SOCIAL NETWORK – Su Twitter l’hashtag #Maya è da giorni stabile tra i più popolari e su YouTube vengono continuamente pubblicati video, documentari (veri o presunti) e dichiarazioni sulla fine del mondo. Siete pronti?