Alitalia, biglietti omaggio su Facebook: è una truffa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 novembre 2017 9:12 | Ultimo aggiornamento: 7 novembre 2017 9:12
alitalia-biglietti-truffa

Alitalia, biglietti omaggio su Facebook: è una truffa

ROMA – Sono mesi che circola la bufala dei biglietti aerei di Alitalia in omaggio su Facebook. Il link, diffuso sul popolare social network, sembra un invito a cliccare sulla promozione, offerta in occasione del “suo anniversario”. Già il fatto che non sia specificato di quale anniversario si tratti è un segnale di come sia una promozione poco chiara e precisa.

Come funziona la truffa

La truffa si sta diffondendo in modo virale perché le vittime, dopo aver inserito tutti i dati, condividono la promozione fasulla sul proprio profilo corredata da hashtag. Prima, però, l’utente è invitato a rispondere ad alcune domande che riguardano il gradimento nei confronti della compagnia.

Al termine del questionario l’utente viene invitato a cliccare su un tasto per ricevere i biglietti, che però non vengono affatto rilasciati in omaggio, mentre nel frattempo i truffatori, con questo trucco, riescono ad ottenere i dati Facebook delle vittime.

Come difendersi dalle truffe online

Bastano alcune indicazioni per evitare di finire in questa trappola di campagne di phishing online. Campagne che questa volta hanno preso di mira le compagnie aeree dopo che in passato, attraverso email, avevano coinvolto istituti bancari e postali per rubare i dati personali degli utenti.

È molto importante osservare l’url (ossia l’indirizzo web della pagina) e controllare che sia quello ufficiale utilizzato dall’azienda. Per Alitalia, quello falso ha un’estensione statunitense e non italiana. Osservare bene il linguaggio utilizzato, spesso quello delle truffe è ricco di errori grammaticali e di sintassi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other