Apple attacca Google bloccando le pubblicità in iOS 9

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2015 14:06 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2015 14:06
Apple attacca Google bloccando le pubblicità in iOS 9

iOS 9

ROMA – Nella nuova versione del sistema operativo di iPhone e iPad (iOS 9) gli sviluppatori potranno creare estensioni del browser Safari – che serve a navigare sul web – per bloccare la pubblicità sui siti.

In un documento per gli sviluppatori, Apple spiega che potranno costruire estensioni per “bloccare cookie, immagini, finestre a comparsa e altri contenuti”. Questa possibilità, già presente nella versione di Safari per Pc, va a vantaggio degli utenti ma rappresenta una minaccia per le tasche di editori e inserzionisti.

L’ad-block, il blocco delle pubblicità, varrà solo per Safari, quindi per la navigazione sul web, e ovviamente non per le altre applicazioni, dove le inserzioni sono generalmente alla base dell’offerta gratuita, contro le app a pagamento prive di pubblicità. Il blocco di finestre, animazioni e video pubblicitari consente agli utenti una navigazione più veloce, poiché si evita di dover caricare questi contenuti.

5 x 1000

Il blocco si estende anche ai cookie, piccoli file che raccolgono informazioni sugli utenti – dalle credenziali d’accesso ai movimenti all’interno dei siti – e che sono usati dagli inserzionisti per profilare gli utenti e mostrare pubblicità basate sui loro interessi e abitudini. Safari già consente di bloccare i cookie nelle impostazioni su iPhone e iPad.

In Italia dal 2 giugno scorso è divenuto obbligatorio per i siti web chiedere il consenso degli utenti, tramite un banner, per l’uso dei cookie di profilazione.