La ex prostituta e scrittrice de Oliveira nuda contro il plagio dei libri

Pubblicato il 7 agosto 2012 23:03 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2012 1:03
Vanessa De Oliveira

Vanessa De Oliveira

SAN PAOLO – Seminuda contro il plagio dei libri: si è fatta fotografare così la scrittrice brasiliana Vanessa de Oliveira. La sua iniziativa fa parte di una più ampia campagna di sensibilizzazione sul tema della pirateria editoriale.

Ex prostituta, de Olivera ha recentemente conquistato le pagine dei giornali dopo essere apparsa senza veli davanti alla sede del governo peruviano a Lima. La scrittrice aveva infatti scoperto che una delle sue sei opere (‘Il diario di Marise – Vita reale di una prostituta’) era venduta clandestinamente in alcune bancarelle della capitale.

Stavolta lo spogliarello si svolgerà domenica 12 agosto in una libreria dell’Avenida Paulista, il viale pià grande e importante di San Paolo.

Vanessa de Oliveira, 37 anni, comparirà con slogan in varie lingue disegnati sul proprio corpo per attirare l’attenzione sulla piaga della copia e vendita illegale di libri. ”Indosserò solo gli slip, cercando di sollecitare una presa di coscienza nelle persone”, ha commentato la scrittrice, poco preoccupata per eventuali ripercussioni negative. ”Mi piace restare nuda – ha sottolineato – la maggior parte dei miei libri li ho scritti così”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other