Elezioni Papa vota l’ironia: “Francesco come Totti” e “Chi s’è fatto la fumata bianca?”…

Pubblicato il 14 Marzo 2013 13:29 | Ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2013 13:29
Elezioni Papa vota l'ironia: "Francesco come Totti" e "Chi s'è fatto la fumata bianca?"...

Elezioni Papa vota l’ironia: “Francesco come Totti” e “Chi s’è fatto la fumata bianca?”…

ROMA –  Jorge Mario Bergoglio è il nuovo Papa e si chiamerà Francesco, come San Francesco, come il gesuita Francesco Saverio e come Francesco Totti. Al Conclave infatti partecipa anche l’ironia.

A Roma Francesco non è un nome qualsiasi. “Dopo er Pupone, c’avemo er Papone” ipotizza qualcuno. Impossibile invece fare il conto dei fotomontaggi di Francesco Totti in veste papale. “Er Papone come Er Pupone“, “Totti” I Papa di Roma” e c’è chi, come sempre a Roma, conclude: “”Ve l’avevo detto: Totti Papa!

L’ironia e il sarcasmo hanno colpito anche Jean-Louis Pierre Tauran, l’arcidiacono che ha dato l’annuncio storico del nuovo Papa. Annuncio balbettato dal Cardinale da anni malato di Parkinson. Dopo poche ore è così nata la pagina “Il Tossico Che Ha Annunciato Il Papa, pagina che in poche ore ha raggiunto 41mila fan.

Come per i fotomontaggi inutile tentar di far la conta dei tweet sul Papa. “Migliaia di donne si iscrivono solo per seguire il Papa su Twitter. Le Benedetters” scriveva qualcuno prima dell’elezione di Papa Francesco. Dopo l’elezione Papa Francesco protagonista assoluto: “Oggi il Papa, domani il Governo e finisce il nostro inverno surrealista”, “Certo che tra la #fumatabianca e l’affaccio del nuovo Papa potevano anche metterci una puntata dei Simpson” o “Gli ‘instant Poll’ della vigilia davano Scola favorito con 50 cardinali. Anche qui poca fortuna per i sondaggi!”

Qualcuno scherza sulla nazionalità di Papa Francesco: “Il nuovo Papa è argentino. Ma sulla sua elezione aleggia il sospetto di un tocco di mano”, qualche interista scrive: “Caspita che forza sto Zanetti: non gli è bastato riempire l’Inter di argentini”.

Su Twitter torna in vita anche l’account Pontifex, fermo da mesi con il tweet “Habemus Papam Franciscum”. Annuncio forse arrivato in ritardo poiché “Ci mette tempo perché Ratzinger si è portato via la password di Twitter”. Questa volta Twitter forse è arrivato prima di tutti: “Le campane di #Roma iniziano a suonare ora, ha fatto prima #Twitter”.