Enzo Marangoni (FI), insulti su Fb a Boldrini e Kyenge. Continua la polemica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 gennaio 2014 14:02 | Ultimo aggiornamento: 6 gennaio 2014 14:02
Post contro Boldrini e Kyenge su Fb: ancora polemiche

Laura Boldrini (LaPresse)

ANCONA – Non si placa la polemica innescata dal consigliere marchigiano di Forza Italia Enzo Marangoni dopo il suo post su Facebook in cui attaccava Boldrini e Kyenge (“…andate a fare…voi e gli immigrati!”).

Il sen. Mario Morgoni, Pd, interviene chiedendo di togliere la cittadinanza al consigliere, che subito replica: “Ci sono parecchi milioni di italiani in povertà o ai limiti della povertà che avrebbero vantaggi concreti se fossero privati della cittadinanza”. “Sarebbero molto più aiutati dallo Stato – seguita Marangoni – di quando non lo siano ora come cittadini italiani. Avrebbero meno difficoltà nel trovare lavoro, nel vedersi assegnata una casa popolare, non pagherebbero l’asilo nido o le mense scolastiche, non pagherebbero nemmeno il ticket per l’assistenza sanitaria, avrebbero contributi per l’affitto o per le bollette dell’energia o del gas, trasporti gratuiti”.

In compenso Marangoni incassa la solidarietà di Forza Nuova: “Chissà se certi senatori sono al corrente che tante persone dotate di buon senso e facoltà di intelletto, cittadini italiani a cui forse qualcuno, molto in stile Kgb, vorrebbe togliere la cittadinanza semplicemente perché non allineate al pensiero del partito, iniziano a domandarsi se l’immigrazione rappresenti realmente una risorsa o piuttosto uno spreco di soldi pubblici in un periodo di crisi, un grave fattore di turbamento dell’ordine pubblico nonché un salasso di energie per gli stessi popoli migranti”.