Facebook, foto del profilo di un’altra persona? Si rischia il carcere

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2018 6:25 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2018 8:56
Se si mette su Facebook la foto di profilo di un'altra persona si rischia il carcere

Facebook, foto di profilo di un’altra persona? Si rischia il carcere

ROMA – Come foto del profilo su Facebook usate un’immagine che non è la vostra, ma quella di un’altra persone? Attenzione: rischiate di finire a processo con l’accusa di sostituzione di persona.

Ebbene sì: un gesto apparentemente innocuo, che in molti casi può essere compiuto con ingenua leggerezza, potrebbe configurare un reato. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, che ha confermato a una giovane di trent’anni di Pordenone la pena patteggiata di 15 giorni di reclusione, convertita in un multa da 3.750 euro, per il reato di sostituzione di persona (articolo 494 del codice penale).

L’imputata ha presentato ricorso in Cassazione contro la sentenza del giudice per le indagini preliminari della sua città che non le aveva consentito la sospensione del procedimento con la messa alla prova. Il ricorso è stato rigettato dalla quinta sezione penale, che ha considerato inappellata la decisione del gip.

La donna, nell’istanza di revoca del consenso al patteggiamento, non aveva fatto esplicita richiesta di sospensione ma aveva solo chiesto più tempo per valutarne la convenienza. In assenza di una decisione sulla strategia difensiva, il gip non aveva ritenuto di revocare la pena concordata. Ora oltre alla multa, rateizzata in 30 mesi, la donna dovrà anche pagare le spese processuali.

La sentenza della Cassazione arriva a pochi giorni dall’annuncio di una nuova stretta sul tema della privacy: a partire dal prossimo 25 maggio entrerà in vigore il nuovo regolamento generale europeo per la protezione dei dati personali, il cosiddetto Gdpr. Facebook ha iniziato a prendere le prime misure per mettersi al passo e, in tema di fake news, ha annunciato l’arrivo di uno strumento per il fact checking per seguire le prossime elezioni politiche in Italia. 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other