Facebook, l’ora più postata? Tra le 17 e le 18 di giovedì

Pubblicato il 3 Maggio 2012 10:31 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2012 10:57

MILANO – L'88% dei quotidiani ha una pagina Facebook, dove sono presenti la meta' dei settimanali (48%) e dei mensili (51%). Ogni testata ha i suoi fan e le sue interazione analizzate dal servizio di analisi e monitoraggio dei social media Blogmeter che ne ha monitorato 161.

Secondo l'analisi il momento preferito dagli utenti per postare commenti e' dalle 17 alle 18, la giornata piu' attiva e' il giovedi', quella piu' scarica la domenica.

Per quanto riguarda i quotidiani La Repubblica e Il Fatto Quotidiano sono i leader per numero di fan e capacita' di ''engagement'' ossia coinvolgimento dei lettori in termini di like, commenti, condivisioni, post spontanei. Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport si collocano tra i ''fan collector'' perche' hanno molti fan, ma poco reattivi.

All'opposto Leggo che ha molti meno fan, ma molto partecipi (167 reazioni per ogni 100 fan e 306 interazioni per ogni notizia pubblicata).

Tra i settimanali, Internazionale si impone per numero di fan (oltre 235.000) seguito da Donna Moderna (oltre 136.000), Vanity Fair, Grazia, L'Espresso. Se invece si guarda alle interazioni totali la classifica vede al primo posto Confidenze tra amiche con oltre 14.000 interazioni, seguito da L'Espresso (oltre 11.200), Vanity Fair (9.899), TV Sorrisi e Canzoni (8.697) e Internazionale (8.604). Quest'ultima testata e' anche quella che sollecita piu' reazioni per singola notizia pubblicata (152 interazioni per notizia), seguito da Cioe', TV Sorrisi e Canzoni e L'Espresso. Infine, quelli con la base di fan piu' attiva sono Confidenze (per ogni 100 fan genera 101 interazioni) e TV Sorrisi e Canzoni (66 per ogni 100 fan).

Nel segmento dei mensili Vogue Italia e' primo con oltre 408.000 fan. I mensili con la base fan piu' attiva sono Psychologies Italia (per ogni 100 fan genera 44 interazioni), Le Scienze (43), Guerin Sportivo (41) che pero' hanno meno di 10.000 fan, e ancora La Repubblica XL (41).