Facebook, nuovo News Feed: il social vuole sapere chi sono i tuoi migliori amici

di Caterina Galloni
Pubblicato il 31 maggio 2019 7:34 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2019 17:52
facebook news feed

Facebook, nuovo News Feed: il social vuole sapere chi sono i tuoi migliori amici

ROMA – Facebook ha modificato gli algoritmi delle News Feed al fine di dare la priorità ai post di familiari e amici, così come i link che l’utente potrebbe considerare “più utili”. Tuttavia gli sforzi di Facebook per reprimere la disinformazione e i contenuti sensazionali, secondo gli esperti hanno diminuito il tempo trascorso dagli utenti sul social media. L’anno scorso il tempo medio trascorso da adulti americani è diminuito di tre minuti al giorno e l’anno prossimo di un altro minuto, per un totale di 37 minuti al giorno, sempre secondo la società di ricerca eMarketer.

Il report indica che gli sforzi di Mark Zuckerberg mirati alla sicurezza e rimuovere contenuti divisivi e  di odio potrebbero avere un impatto economico. La costante perdita di utenti adulti più giovani insieme al focus su post e video down-ranking di clickbait a favore di quelli che creano “tempo ben speso”, nel 2018 ha comportato un minor impiego di tempo quotidiano sulla piattaforma rispetto a quanto precedentemente previsto”, ha detto Debra Aho Williamson, analista di eMarketer. “Meno tempo speso su Facebook per gli operatori di marketing significa minori possibilità di raggiungere gli utenti della rete”.

Gli introiti dagli annunci digitali, per Facebook che mensilmente ha 2,4 miliardi di utenti attivi in tutto il mondo. rappresentano la principale fonte di entrate. Per Facebook un punto luminoso è l’impegno quotidiano negli Stati Uniti in cui sta aprendo una strada alle foto e ai video su Instagram, dove eMarketer si aspettava che quest’anno crescessero da un minuto a 27 minuti e poi un altro minuto all’anno fino al 2021.

5 x 1000

“Storie, contenuti di influencer e video contribuiscono a un maggiore coinvolgimento e a un lento ma costante aumento del tempo trascorso su Instagram”, ha affermato Williamson. Il tempo che gli statunitensi spendono su Instagram, concorrente di Snapchat, ha apparentemente raggiunto i 26 minuti giornalieri. Secondo eMarketer, la recente riprogettazione dell’app della società di social media sembra aver fallito nell’incrementare il coinvolgimento, secondo eMarketer.

“Il guadagno attraverso la visualizzazione di video digitali sta mettendo sotto pressione il tempo dedicato ai social e creano inoltre una nuova concorrenza sull’attenzione dell’utente”, ha affermato Williamson. “Non possiamo dire che esista una relazione causa-effetto diretta ma queste attività riducono la presenza degli utenti nei social media”. (Fonte: Daily Mail)