Facebook, tasto downvote per commenti offensivi. Test si allarga agli Usa

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2018 16:50 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2018 16:50
Facebook, tasto downvote per commenti offensivi. Test si allarga agli Usa

Facebook, tasto downvote per commenti offensivi. Test si allarga agli Usa

ROMA – Si chiama downvote, una freccia verso il basso per esprimere un giudizio sui commenti pubblici, specie quelli più offensivi. E’ quanto di più simile a un tasto dislike, a lungo richiesto e mai concesso da Facebook, che è in via di sperimentazione da febbraio in un piccolo gruppo di regioni pilota, tra cui l’Australia e la Nuova Zelanda. Secondo il sito ArsTechnica, il test si sta ora allargando agli Stati Uniti. Il che significa che potrebbe presto sbarcare anche da noi. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

La funzione al momento è limitata ai post pubblici. Ad ogni commento, di lato, appare una freccia in su o in giù per poter sostenere o declassare i commenti “incivili o irrilevanti”. Un po’ come su Reddit.

E’ un’aggiunta alle possibilità di commento già espresse con le reactions, le faccine che si possono usare in aggiunta al mi piace. Gli utenti che partecipano al test non hanno la possibilità di visualizzare il numero dei downvote ricevuti. Nel 2015 Mark Zuckerberg aveva promesso un tasto dislike che però non è mai arrivato. L’opzione dislike è invece già presente sulla piattaforma Reddit, un incrocio tra blog e social network, molto popolare negli Usa.

Un vero e proprio tasto “non mi piace”, rappresentato dal pollice verso, su Facebook potrebbe non arrivare mai. Le frecce nuove non sostituiscono, ma si aggiungono alle reaction. Nella visione di Facebook, le faccine rappresentano una reazione emotiva, mentre con le frecce gli utenti dovrebbero esprimere una sorta di giudizio di merito, più razionale.

I commenti che ricevono più frecce in alto, considerati dunque più utili o interessanti, dovrebbero avere una visibilità maggiore, al contrario di quelli che raccolgono molte frecce verso il basso.