Intesa Sanpaolo, Unicredit e Postepay, falsa mail: “Ti accreditiamo 900 euro”. Poste: “Niente mail da noi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2018 10:58 | Ultimo aggiornamento: 10 aprile 2018 17:03
Nuova truffa phishing: attenti alle mail da banche e poste

False mail da banca Intesa Sanpaolo, Unicredit e Postepay: attenti alla nuova truffa online

ROMA – Attenti alle false mail in arrivo da Intesa Sanpaolo, Unicredit e Postepay: non sono comunicazioni ufficiali, ma truffe per rubare i vostri dati con la tecnica del phishing.

I clienti delle banche dovranno fare molta attenzione, perché un nuovo tentativo di truffa è in atto da parte degli hacker a caccia di dati personali e accessi ai conti correnti delle principali banche. Gli utenti ricevono una mail o un sms che riporta il marchio della loro banca e li invita ad accedere al proprio conto per ricevere un accredito di 900 euro in loro favore, che non è andato a buon fine per via di una incongruenza nei dati del destinatario. Se il cliente cade nel tranello, ecco allora che il suo conto rischia di essere prosciugato.

Questi gli attacchi segnalati dai clienti Unicredit, ma non va meglio per i correntisti di Intesa Sanpaolo o per i possessori di Postepay. Il problema, come segnala la polizia postale, è che sempre più persone cadono nella truffa e per questo motivo i clienti sono invitati a prestare attenzione. Le stesse banche ricordano che i propri siti che ai clienti non verrà mai chiesto di inviare dati via mail o sms, e nel acso dovessero ricevere questo tipo di richieste è più sicuro cambiare la password di accesso e segnalare l’accaduto alla propria filiale.

Riconoscere le false mail poi non è difficile: basta guardare il mittente, il cui indirizzo non è quello col dominio utilizzato dalla banca, e inoltre controllare il link. Se infatti si viene reindirizzati ad un sito “http”, piuttosto che “https” cioè un sito certificato, si può riconoscere la truffa.

Postepay Evolution è la carta prepagata ricaricabile di Poste Italiane con le principali funzioni di un conto corrente. E’ infatti dotata di un codice IBAN per garantire ai titolari una gamma completa e integrata di servizi che si aggiungono alle tradizionali funzioni di una prepagata, rendendola uno strumento di pagamento innovativo e un vero e proprio conto corrente tascabile.

Poste Italiane, avverte una nota informativa, non invia email per richiedere ai clienti di abilitare la carta Postepay al sistema di sicurezza. L’unico modo per abilitare il Sistema Sicurezza web è quello descritto sul sito di Poste Italiane  oppure a questo link (cliccare qui). Pertanto non bisogna mai rispondere alle email che invitano a cliccare su link che richiedono di digitare i dati personali e della carta Postepay.

Con Postepay Evolution è possibile inviare e ricevere bonifici, domiciliare le utenze, accreditare stipendi ed eseguire pagamenti o ricariche telefoniche.

La carta consente di fare acquisti in Italia e all’estero in oltre 30 milioni di punti vendita convenzionati Mastercard, acquistare nei negozi anche in modalità contactless semplicemente avvicinando la prepagata al lettore Pos, effettuare pagamenti online in totale sicurezza; permette inoltre di prelevare contanti dagli oltre 7.000 ATM Postamat presenti in Italia, negli uffici postali e dagli sportelli bancari che espongono il logo Mastercard. I titolari di Postepay beneficiano automaticamente del programma di loyalty Sconti BancoPosta che consente di accumulare tutto l’anno sconti dal 2% al 50% che verranno riaccreditati sulla carta, semplicemente utilizzandola presso migliaia di esercizi commerciali, sia “fisici” che online, convenzionati in tutta Italia.

La carta può essere utilizzata online anche presso i siti web che espongono il logo “Paga con Postepay” nel rispetto dei più recenti requisiti di sicurezza previsti sul mercato, confermando il pagamento direttamente sull’App Postepay senza inserire i della dati carta, oppure in modalità standard. “Paga con Postepay” è la soluzione per l’e-commerce/m-commerce di Poste Italiane sicura e intuitiva, che può essere utilizzata in mobilità.

La prepagata può essere gestita in mobilità con la nuova App Postepay, gratuita e disponibile per iOS e Android, con cui è possibile non soltanto consultare il saldo e i movimenti della carta, ricaricare altre Postepay e il credito telefonico, effettuare bonifici e Postagiro o pagare bollettini, ma anche inviare e richiedere denaro in tempo reale ai contatti presenti nella propria rubrica telefonica grazie all’innovativo servizio postepay2postepay. L’App è molto semplice da usare ed è dotata di un “cruscotto” che permette di personalizzare le funzionalità delle Postepay in base alle proprie esigenze, scegliendo, per esempio, se abilitare le carte ad operare nella sola “Area Europa” oppure in tutto il mondo, quali limiti di prelievo e pagamento impostare, se disabilitare o meno la funzionalità contactless.

Ricaricare la carta è semplice: può essere effettuato in tutti gli uffici postali, dai siti poste.it e postepay.it, dalle App Postepay, BancoPosta e PosteMobile (tutte gratuite e disponibili per iOS e Android), tramite gli ATM Postamat, presso i punti vendita abilitati (è possibile ricevere maggiori informazioni al link www.postepay.it/come_ricaricare_pp.html); possono inoltre ricaricare i titolari di conto corrente del Gruppo Banca Popolare di Milano.

Con Postepay Evolution Poste Italiane fornisce un’efficace soluzione per i pagamenti elettronici e rinnova l’impegno nelle iniziative di lotta al contante. La carta contribuisce anche al processo di alfabetizzazione finanziaria e allo sviluppo del commercio elettronico nel nostro Paese. Sono più di 5 milioni le carte Postepay Evolution emesse dal lancio (luglio 2014) fino ad oggi, mentre sono oltre 18 milioni le Postepay, nelle diverse versioni, attualmente in circolazione; queste ultime sono tra le soluzioni preferite per gli acquisti on line: il 25% delle operazioni di e-commerce in Italia viene infatti eseguito con una Postepay.

La sicurezza delle transazioni

Tutte le transazioni sui siti di Poste Italiane e sui siti esterni convenzionati al protocollo 3D Secure (Mastercard SecureCode e Verified by Visa) sono autorizzate con una password dinamica inviata con un SMS gratuito al numero di cellulare rilasciato a Poste Italiane.

Per aderire al Sistema Sicurezza web, il cliente deve associare un numero di cellulare alla propria carta Postepay nominativa, presso un ATM Postamat oppure in ufficio postale ed abilitare quindi la propria carta al 3D Secure attraverso la procedura online presente sul sito di Poste Italiane.

Al momento del pagamento su siti aderenti a Verified by Visa o Mastercard Secure Code, oltre all’inserimento dei dati della carta di pagamento, viene obbligatoriamente richiesta la digitazione dell’OTP (One Time Password). L’OTP da inserire viene inviato, di volta in volta, da Poste Italiane con un SMS gratuito al numero di cellulare associato alla carta.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other