Il Fatto pubblica le intercettazioni Finmeccanica. Orsi a Maroni: “Sono qui grazie a te”

Pubblicato il 13 Ottobre 2012 1:43 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2012 1:43

ROMA – Il presidente e amministratore delegato di Finmeccanica Giuseppe Orsi, nei giorni scorsi è stato iscritto nel registro degli indagati della procura di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti alla Lega Nord. L’ipotesi di reato è  di corruzione internazionale e riciclaggio. Il Fatto Quotidiano, nell’edizione di sabato 13 ottobre, pubblica le intercettazioni della Procura di Napoli in cui Orsi ringrazia Roberto Maroni dicendo al leader del carroccio “sono qui grazie a te”.

Scrive Il Fatto: “Dalle intercettazioni della procura di Napoli emergono gli imbarazzanti retroscena della nomina dell’Ad del colosso industriale della difesa. All’ex ministro leghista il manager offre ospitalità nella villa di montagna. Ma ora, nemmeno un anno dopo, sta per saltare tutto”.

Più in basso, sotto alla notizia degli studenti in piazza, il quotidiano diretto da Antonio Padellaro riporta la dichiarazione dei pm di Palermo rivolte al Capo dello Stato. Titola il Fatto: “I Pm su Napolitano ‘L’immunità totale neanche per i Re'”. Sotto si legge: “”Dal rapporto degli avvocati dei magistrati siciliani si apprende che le tele fo n a te fra Mancino e Napolitano furono 4 per una durata complessiva di 18 minuti. Oltre 9mila le telefonate intercettate all’ex vice presidente del Csm”.

Dello stesso argomento parla anche il consueto editoriale di Marco Travaglio che oggi titola così:””Romanzo Quirinale, the end”.