Il Fatto: “La carica delle liste civiche”. Travaglio contro Napolitano

Pubblicato il 1 Giugno 2012 1:15 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2012 1:15

ROMA – Il Fatto Quotidiano dell’1 giugno non apre più col terremoto dell’Emilia ma si sposta sulla politica. Titolo: “La carica delle liste civiche”. Secondo il giornale diretto da Antonio Padellaro il tracollo dei partiti tradizionali favorirà alle prossime politiche tutto un fiorire di liste civiche. Correlato un pezzo di Luca Telese sulla possibile candidatura di Roberto Saviano. Titolo: “Il candidato di Repubblica divide il Pd”.

Di spalla il commento di Marco Travaglio mantiene vivo l’interesse (ma soprattutto le polemiche) sul post terremoto. Titolo: 1° giugno e mezzo”. Tema: la polemica con Giorgio Napolitano che non ha saputo rinunciare ai festeggiamenti per il 2 giugno nonostante la situazione drammatica in Emilia.

Il terremoto viene relegato solo in fondo alla prima pagina con un pastone. Titolo: “Paura e rabbia. Altre 50 scosse. Allarme per gli sciacalli”.

Decisamente più risalto viene dato alla vicenda del tesoriere della Margherita Luigi Lusi. Titolo: “La Procura: Scomparsi altri 50 milioni”.

Risalto anche alla vicenda del calcio scommesse, con il caso Buffon in evidenza. Titolo: “Le scommesse di Buffon. Gli azzurri nella bufera”. Seguono due pezzi contrapposti sulla necessità di andare o no agli Europei. La fazione dei contro è rappresentata da Giancarlo Padovan, mentre Oliviero Beha sostiene che la nazionale dovrebbe comunque partire per la Polonia.

Il Fatto Quotidiano dell'1 giugno