Prime pagine per ridere, ma Grillo si inc… sul serio

Pubblicato il 20 Dicembre 2012 14:25 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2012 16:24

ROMA – Una risata seppellirà Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle? “Se vince Grillo torna il nazismo”, “Grillo a 3 anni non sapeva scrivere”, “Fine della Terra se Grillo va al Governo”, “Beppe Grillo è sovrappeso”… Questi alcuni titoli delle immagini ritoccate delle prime pagine di alcuni giornali italiani. Immagini che stanno facendo il giro del web e che stanno facendo innervosire anche qualche fan di Beppe Grillo e del Movimento 5 Stelle. 

L’ironia non regna sovrana a casa Grillo. Sotto il finto titolo “Grillo choc: pena di morte per chi va in tv” c’è chi commenta “Di una sicuramente battuta ironica, guardate un po’ cosa tirano fuori” oppure “Non era per chi va in tv, ma per queste m.. di politici quando dovranno presentare il conto”. 

“Citofonava e scappava – intervista esclusiva al compagno di quinta elementare: Era peggio di Charles Manson”. Ecco un altro titolo fake. C’è chi commenta serio: “Paura eh giornali di partito? Forza m5s”, “La casta e i loro uomini faranno di tutto per screditare il loro concorrente: lo faceva la Dc, non meravigliatevi”, “Si attaccano a tutto, anche alle ragazzate: comunque sia chi no lo ha fatto?” e chi accusa i giornalisti: “Ma non hanno altro da pensare? Ma chi se ne frega cosa fa un bimbo quando poi è diventato superadulto: ma smettiamola di essere ignoranti”

Finalmente poi qualcuno capisce il trucco: “Maddaiiii, è un fake per ridere o davvero i giornalisti sono così idioti?”. Qualcun’altro si chiede: “La situazione è grave ma non seria. Come avete potuto credere che “Il Corriere” potesse pubblicare una roba del genere? Ma dove vivete? Avete perso non solo il senso della realtà ma anche quello dell’umorismo…”.