Football Manager 2013, download illegali anche in Vaticano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Novembre 2013 19:07 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2013 19:08
Football Manager 2013, download illegali anche in Vaticano

Football Manager 2013, download illegali anche in Vaticano

ROMA – Miles Jacobson, numero uno di Football Manager, ha parlato di pirateria su PC e di come questa ha avuto incidenza sulla precedente edizione del gioco manageriale calcistico più famoso del pianeta.

Football Manager 2013 era stato creato con un  codice in grado di riconoscere le copie pirata, inviando a Sports Interactive anche l’indirizzo IP dello scaricatore illegale di turno:

il conto di segnalazioni effettuate dal gioco si è fermato a circa 10,1 milioni, a distanza di circa sei mesi dopo il crack al gioco effettuato con successo a maggio.

Il record spetta alla Cina, con 3,2 milioni,  l’Italia non scherza con  i suoi 547.000 download illegali, uno dei quali addirittura provenienti dal Vaticano.