Garante della privacy, Pasquale Stanzione eletto nuovo presidente

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2020 17:06 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2020 17:06
Garante della privacy, Pasquale Stanzione eletto nuovo presidente

Garante della privacy, Pasquale Stanzione eletto nuovo presidente (Foto Ansa)

Pasquale Stanzione è il nuovo presidente dellAutorità garante per la privacy. L’autorità per la protezione dei dati personali.

Si è infatti riunito oggi, mercoledì 29 luglio, nella sua nuova composizione, il Garante per la protezione dei dati personali. Erano presenti tutti i componenti dell’Autorità: Ginevra Cerrina Feroni, Agostino Ghiglia, Guido Scorza, Pasquale Stanzione.

Pasquale Stanzione e Ginevra Cerrina Feroni sono stati eletti all’unanimità rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Autorità. Lo annuncia una nota dell’organismo di garanzia.

Nato a Solopaca (Benevento) nel 1945, laurea con lode in Giurisprudenza all’università di Napoli nel 1968, Stanzione inizia giovanissimo la carriera universitaria. Lo fa vincendo in quello stesso anno una borsa di studio e perfezionamento all’università di Camerino, facoltà di Giurisprudenza.

Lì diventa, l’anno dopo, assistente incaricato di diritto civile.

I suoi studi si indirizzano subito verso la comparazione giuridica, accompagnata alla profonda conoscenza del proprio diritto. Molti anni dopo va all’università di Salerno per istituire un dottorato di ricerca in Comparazione e diritto civile che ha formato studiosi in entrambe le discipline.

Come prosegue la sua carriera.

Dal 1971 assistente ordinario di diritto privato, arricchisce il suo percorso di numerose esperienze all’estero. Come visiting professor e ricercatore a Parigi, Barcellona, Madrid, New York, in Germania. Dal 1974 al 1979 incaricato di Istituzioni di diritto privato a Giurisprudenza a Camerino, nel 1979 si sposta all’ateneo di Salerno.

Vince il concorso a cattedra e dal 1980 al 2015 è ordinario di Istituzioni di diritto privato nella stessa università. Nel 1981-84 è presidente del corso di laurea nella stessa facoltà. Dal 1983 al 1992 dirige l’Istituto di diritto privato all’università di Salerno.

Dal 1993 al 2000 il Dipartimento di diritto dei rapporti civili ed economici nei sistemi giuridici contemporanei nella stessa università. Nella sua carriera, insegna e ha insegnato anche Diritto privato comparato, Diritto processuale civile, Diritto bancario, Diritto e legislazione notarile e Diritto di famiglia. E’ membro dell’Associazione italiana di diritto comparato e della Societé de legislation comparée.

Stanzione è autore e coautore di una serie infinita di pubblicazioni tra le quali Manuale di diritto privato (Torino, 2009), Minori e diritti fondamentali (Milano, 2006), Professioni e responsabilità civile (Bologna-Roma, 2006), Il diritto privato della Pubblica Amministrazione (Padova, 2006), Tutela dei soggetti deboli (Torino, 2005), La nuova disciplina della privacy (Torino, 2004), Diritto privato. Lineamenti istituzionali (2003), Il nuovo ordinamento dello stato civile (Milano, 2001).