Giornalisti Rai, il concorso slitta a gennaio 2020? Le ultime notizie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Novembre 2019 12:11 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 12:11
Concorso Rai, Ansa

La sede Rai (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Il concorso Rai per l’assunzione di 90 giornalisti (su base regionale) slitta, sempre se si farà, al prossimo gennaio. A darne notizia è il sito lospecialista.tv.

“All’inizio – si legge sul sito al momento più informato sul concorso Rai –  si pensava che il concorso si potesse tenere nella Capitale, presso la Fiera di Roma, nei primi 15 giorni di dicembre 2019. Poi in Viale Mazzini sarebbe spuntata una valutazione di opportunità”.

Quali opportunità da valutare?

Opportunità… legali.

“Proprio il 4 dicembre 2019 – spiega Gianluca Vacchio de Lo Specialista – si svolge a Roma un’importante udienza presso il Tribunale del lavoro. Il giudice ordinario dovrà pronunciarsi su due diversi ricorsi cautelari presentati dal Comitato per l’Informazione pubblica, fondato da oltre 100 giornalisti risultati idonei alla selezione Rai 2015. Assistiti dall’avvocato Enzo Iacovino, sostengono che il nuovo concorso Rai presenti numerosi profili di illegittimità, oltre ad essere uno spreco di risorse pubbliche. In quanto idonei, infatti, reclamano un diritto di precedenza nell’assunzione”. 

I giornalisti idonei al concorso del 2015 evidenziano, inoltre, quelli che loro definiscono “diversi profili di illegittimità, tra i quali la regionalizzazione delle procedure di selezione e l’obbligo di scegliere una sola sede regionale”.

E quindi… E quindi sembra che in Rai qualcuno abbia deciso di aspettare qualche giorno in più per capire come andrà a finire questa udienza. 

Fonte: Lo Specialista.