Google Chrome vuole superare Url: “Molti utenti non capiscono l’utilizzo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 settembre 2018 20:14 | Ultimo aggiornamento: 5 settembre 2018 20:14
Google Chrome

Google Chrome vuole superare Url, l’elenco dei caratteri che indica un contenuto presente online

ROMA – Gli Url spariranno? L’elenco dei caratteri che indica, in modo univoco, un contenuto presente online ha sempre fatto parte del web. Adesso però gli ingegneri di Chrome, il browser di Google, stanno lavorando a un modo per superarle. Almeno per come le conosciamo oggi.

“Gli utenti hanno difficoltà a comprendere gli Url – ha spiegato Adrienne Porter Felt, responsabile tecnico di Chrome, a Wired.com – sono complicati da leggere ed è difficile sapere quale sia attendibile. E, in generale, non penso che stiano funzionando bene come metodo per trasmettere l’identità del sito”.

Il team di Chrome sta quindi lavorando a un’idea che renda “l’identità web comprensibile a tutti, che faccia capire con chi stiamo parlando e fornisca elementi per decidere se fidarci o meno”. Tutto questo, continua Porter Felt, “comporterà grandi cambiamenti nel modo e nei tempi in cui Chrome visualizzerà gli Url”.

5 x 1000

E’ “una sfida” che Google ha accolto puntando “al giusto modo per trasmettere l’identità di un indirizzo. Non ci sono dettagli. E dalle parole di Porter Felt non sembra sarà un traguardo imminente. Un primo passo potrebbe essere fatto entro la fine dell’anno o nel 2019. Ma solo per iniziare a sondare il terreno e la risposta del pubblico. “Non so come saranno” i discendenti degli Url, ha affermato il capo degli ingegneri di Chrome Parisa Tabriz, “al momento c’è una discussione attiva nel team. So che qualunque cosa proporremo sarà controversa. Ma è importante che facciamo qualcosa, perché tutti sono insoddisfatti degli Url”.