I 10 comandamenti del content marketing

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Ottobre 2019 7:57 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2019 13:08
I 10 comandamenti del content marketing

Foto Ansa

ROMA – Il content marketing è una scelta strategica molto apprezzata: attraverso la produzione mirata di contenuti è possibile – per un brand – costruire una valida reputazione online. Inoltre, è una soluzione di marketing sempre più diffusa, perché consente alle piccole e medie imprese, che non dispongono di un budget troppo consistente, di presidiare la loro fetta di mercato in maniera intelligente. Attenzione però: affinché il content marketing sia utile a tale scopo, è necessario produrre contenuti seguendo le corrette pratiche.

Ecco qui di seguito i punti fondamentali da non trascurare mai nella stesura di un articolo di successo sul web.

1. Originalità.

Quando produci un contenuto, assicurati di inserire nel tuo testo qualcosa di inedito: c’è sempre una novità mai svelata nell’argomento che scegli di raccontare alla tuo pubblico. Offri loro un dettaglio inedito che deriva anche dalla tua esperienza di vita e dalla tua professionalità nel settore. Un contenuto originale con un pizzico di autenticità è molto apprezzato dagli utenti!

2. Utilità.

Scrivi contenuti che siano utili a fornire una risposta o a dare una soluzione alle necessità degli utenti in rete. Non perderti in prolissi giri di parole, vai diretto al punto e crea valore per il tuo pubblico attraverso un testo che risulti utile per il lettore.

3. Costanza.

Il tuo blog è il tuo orticello: prenditene cura senza lasciare che le tue piante si secchino. Cosa significa? Che se possiedi un blog, non puoi abbandonarlo. Non puoi permetterti una pubblicazione intermittente, altrimenti minerai la tua credibilità presso il tuo pubblico e sarà più difficile fidelizzarlo.

4.Autorevolezza.

Parla solo di cose che conosci per certo: non avventurarti in campi a te sconosciuti senza prima averli sperimentati: il risultato potrebbe essere solo l’ennesimo prodotto che non aggiunge valore alla tua strategia.

5. Strategia.

A proposito, il nostro consiglio è quello di non mettere mai nulla in nero su bianco se prima non hai ben chiaro davanti a te una valida strategia per i tuoi contenuti. Solo conoscendo la tua destinazione potrai seguire il percorso migliore e iniziare a tradurre i tuoi contenuti in risultati numerabili.

6. Autoreferenzialità.

Evita contenuti dal tono eccessivamente promozionale: il pubblico che ti legge vuole conoscere le reali qualità di un prodotto/servizio. Non trarlo in inganno solo per la smania di pubblicizzare il tuo prodotto. Anzi, coinvolgi il tuo pubblico: le storie che racconti su un argomento hanno di certo molta più presa sulla memoria di un utente. Puoi declinare lo storytelling e dividere il racconto anche in più puntate, creando appuntamenti ricorrenti con i tuoi lettori.

7. Leggibilità.

Considera sempre la natura del mezzo sul quale scrivi. Quando un utente individua un contenuto su una pagina web, probabilmente troverà il tuo articolo dopo aver interrogato il motore di ricerca per una determinata keyword. L’intento del lettore è leggere qualcosa di utile che lo aiuti a risolvere un suo problema o a rispondere ad una sua necessità. Online, l’utente si muove con una velocità diversa rispetto a quando, ad esempio, legge un libro per puro diletto. Il tuo contenuto deve, dunque, essere in grado di destare subito interesse e spingere ad una lettura approfondita. Per cui, vai dritto al punto, mostra il messaggio principale all’inizio e presta attenzione al layout di
pagina. Anche l’occhio vuole la sua parte e un testo organizzato per individuare subito le informazioni necessarie sarà vincente.

8. Accessibilità.

Offri al lettore un rapporto trasparente: evita almeno al primo approccio, registrazioni al sito, pubblicità, moduli da scaricare. Rendi il materiale fruibile: il tuo lettore te ne sarà grato e apprezzerà molto la mancanza di interruzioni durante la sua permanenza sull’articolo.

9. Accortezza.

Accortezza equivale ad autorevolezza. Sembra banale dirlo ma non considereresti mai attendibili le parole di qualcuno che sta comunicando con te sbagliando i tempi verbali e commettendo errori di grammatica. Rileggi il tuo contenuto più e più volte, prima di darlo in pasto alla rete: è la tua arma segreta per evitare perdite di credibilità presso la tua community.

10. Partner certificati.

Se scegli di affidare a consulenti esterni il lavoro per la creazione e la diffusione dei tuoi contenuti, assicurati di scegliere dei validi alleati. Online puoi trovare molte piattaforme di PR online, ma solo con poche potrai avere un servizio professionale e accurato. Tra queste c’è sicuramente Getfluence, una piattaforma internazionale di PR online, che mette in comunicazione inserzionisti ed editori e che offre periodicamente offerte vantaggiose a coloro che desiderano promuovere online la loro attività. Il valore aggiunto più importante è di contenere al suo interno un database di siti certificati e selezionati in base a parametri qualitativi. Questo permette al tuo contenuto di essere intercettato da una community realmente interessata e rispondente. Getfluence è il tuo alleato migliore nella content strategy del tuo business. Inoltre, l’accesso alla piattaforma è completamente gratuito. Perché non inizi subito?