I saldi della Chiesa inglese: battesimo e matrimonio lo stesso giorno. L’analisi di Franco Garelli per La Stampa

Pubblicato il 24 Luglio 2009 11:10 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2009 11:23

In tempo di crisi le offerte speciali fanno sempre comodo, anche quelle che meno ti aspetti, come quella della Chiesa anglicana. In Inghilterra infatti si potrà fare il battesimo ed il matrimonio lo stesso giorno, come dire, due sacramenti al prezzo di uno. Franco Garelli per La Stampa analizza la vicenda sostenendo anche l’esistenza di una sorta di “supermercato religioso”.

Due sacramenti in uno. Ecco la formula creativa inventata dalla chiesa di Inghilterra per far pace con le coppie sempre più numerose che si rivolgono alle parrocchie per regolarizzare la loro unione davanti a Dio. Sovente queste coppie hanno dei bambini frutto della loro unione o di rapporti precedenti, che in genere non sono stati battezzati. In vari casi, uno o entrambi i membri di queste coppie non hanno ricevuto il battesimo. Di qui l’idea della chiesa anglicana di operare uno sconto regolarizzazione, pensando a una liturgia-sanatoria di tutte le pendenze religiose che gravano sulla coppia e sulla sua prole. Lo slogan «prendi due o tre e paghi uno» si sposta dunque dai supermercati al campo religioso, con l’offerta di una nuova liturgia che accorpa due sacramenti, matrimonio e battesimo, sin qui tenuti assai distanti nella prassi pastorale delle chiese cristiane. Si propone un unico pacchetto di beni religiosi, che permette alle coppie in uno stesso giorno (quindi anche riducendo i costi dei servizi religiosi e delle feste che li accompagnano) di far battezzare i propri figli dopo il rito matrimoniale. […]