Kylie Jenner, un tweet affonda Snapchat, travolta dalle critiche per il restyling

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2018 5:48 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2018 0:40
Un tweet di Kylie Jenner affonda Snapchat, travolta dalle critiche per il restyling

Kylie Jenner (Foto Instagram)

NEW YORK – E’ bastato un tweet di Kylie Jenner, una delle sorelle di Kim Kardashian, e Snapchat è crollata in Borsa.

I titoli della società dei messaggini che spariscono hanno perso lo 0,74%, dopo essere affondati mercoledì bruciando 1,3 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato. A pesare sulla società è stato nelle ultime ore proprio il tweet di Kylie Jenner: la star del piccolo schermo ha affermato di non usare più l’app di Snapchat. ”Ci sono altri che non aprono più Snapchat? O sono solo io.. è così triste. Mi piaci sempre Snap… il mio primo amore”.

Il cinguettio ha fatto affondare il titolo e alimentato i timori sul futuro della società, sommersa dalle critiche dei suoi clienti per come ha ridisegnato l’app. Critiche che sono sfociate in una petizione su Change.org, Remove the new Snapchat Update, firmata già da 1,2 milioni di persone.

Tutte queste proteste hanno spinto la compagnia a pubblicare un intervento sulla stessa piattaforma in cui si assicura di aver ascoltato le proteste e si annuncia un nuovo cambiamento. “Vi sentiamo, e apprezziamo che abbiate dedicato tempo a farci sapere come vi sentite”, esordisce Snapchat, che difende le buone intenzioni dell’ultimo aggiornamento.

La decisione di separare i messaggi e le Storie degli amici dai contenuti pubblici di media e creativi voleva “rendere più semplice connettersi con le persone a cui si tiene di più”, spiega. Per rimediare, Snapchat scrive che a breve arriverà un altro aggiornamento che introdurrà le schede nelle sezioni Amici e Scopri, grazie a cui “sarà più facile trovare le Storie che si vogliono, quando si vuole”. Con l’aggiornamento, aggiunge, si potrà “mettere ordine” nell’applicazione “personalizzandola ulteriormente”.