Le Monde, potrebbe avere un direttore donna: editori indicano Natalie Nougayrède

Pubblicato il 13 Febbraio 2013 17:01 | Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2013 17:03
Le Monde, potrebbe avere un direttore donna: editori indicano Natalie Nougayrède

Le Monde, potrebbe avere un direttore donna: editori indicano Natalie Nougayrède

PARIGI – Una donna e per di più giovane, 46 anni appena compiuti, chiamata a dirigere la più prestigiosa testata francese: Le Monde. Il suo nome è Natalie Nougayrède, in redazione dal 1996 ed ex corrispondente da Mosca, è stata indicata dai tre proprietari del giornale il banchiere Matthieu Pigasse, il patron del web Xavier Niel e il finanziere Pierre Bergé, per prendere il posto di Erik Izraelewicz, scomparso all’improvviso lo scorso 27 novembre.

Gli altri candidati a contendersi il posto erano tutti maschi: Alain Faujas, 67 anni, giornalista economico per Le Monde dal ’71, Franck Nouchi, 56 anni, già responsabile di Le Monde des Livres favorito da Bergé e Arnaud Leparmentier, 46 anni, editorialista e corrispondente da Berlino e Bruxelles che ha incontrato il favore degli altri due. Di impostazione troppo liberale agli occhi della redazione quest’ultimo, ecco perché la preferenza è infine caduta su Nougayrède.

La candidatura dovrà ora passare al vaglio dei componenti della redazione, in una votazione prevista per metà marzo. Se raccoglierà almeno il 60% dei voti favorevoli, sarà lei a dirigere il prestigioso quotidiano parigino.