Mafia Capitale, Fnsi: “Grazie ai cronisti che hanno denunciato”

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2018 1:14 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2018 1:14
Mafia Capitale, Fnsi: "Grazie ai cronisti che hanno denunciato"

Mafia Capitale, Fnsi: “Grazie ai cronisti che hanno denunciato”

ROMA – “Grazie ai cronisti che hanno denunciato”. Così la Federazione Nazionale della Stampa plaude alla sentenza di appello del processo Mondo di Mezzo a Roma, che ha ribaltato quella emessa in primo grado a luglio 2017, quando i giudici avevano escluso l’aggravante mafiosa per gli imputati.

“Finalmente anche il tribunale ha riconosciuto l’esistenza di Mafia Capitale, si legge in una nota congiunta di Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, rispettivamente segretario generale e presidente Fnsi.

“Ci sembra giusto – prosegue il comunicato – ringraziare anche quei cronisti che, nonostante intimidazioni, denunce e querele bavaglio, non hanno mai rinunciato a svolgere il loro lavoro con coraggio e senza lasciarsi condizionare dalle minacce, alcune delle quali pronunciate persino dentro le aule dei tribunali”.

“Sarebbe ora e tempo – concludono Lorusso e Giulietti – che il nuovo governo facesse seguire alle parole i fatti e presentasse le annunciate norme per la tutela del segreto professionale e per colpire le “querele censura”, diventate la nuova arma da impugnare contro il diritto di cronaca”.