Mediaset Premium sul satellite dal 2016. Lanciata la sfida a Sky

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2015 12:15 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2015 12:15
mediaset-premium

Mediaset Premium

ROMA – Mediaset passa all’attacco di Sky. Pier Silvio Berlusconi esclude ogni ipotesi di accordo fra le pay tv e annuncia un cambio di strategia, con lo sbarco di Premium sul satellite nel 2016.

“Con Sky non c’è mai stata una tregua armata, ci siamo fatti sempre una concorrenza spietata, perfino eccessiva”, ammette Pier Silvio, vicepresidente e amministratore delegato di Mediaset, che promette “un cambio di passo, una strategia di attacco” legata alla nuova offerta Premium il cui fiore all’occhiello è l’esclusiva sui diritti per la Champions League per i prossimi tre anni.

Si tratta di “una sfida importante”, sottolinea, presentandola alla stampa a Portofino, e il fatto che a lanciarla sia “un’azienda che vive sul mercato italiano e spagnolo, che negli ultimi anni ha scontato un calo di oltre il 40%, denota un coraggio e una forza che vanno apprezzati”.

A inizio 2016 Mediaset Premium dovrebbe completare la propria proposta di contenuti multipiattaforma con un’offerta sul satellite. Si lavora a un nuovo decoder, “che potrà ricevere digitale terrestre, banda larga e satellite e sarà pronto a gennaio 2016” e a “un’offerta pay sul satellite” che dovrebbe partire “a febbraio-marzo”, in grado di sfruttare anche su un’altra piattaforma l’ampio portafoglio di diritti acquisiti da Premium in esclusiva, a partire da quelli per la Champions League.

“La nostra offerta deve essere presente su tutte le piattaforme – ha spiegato Pier Silvio Berlusconi – per cui è molto probabile che a breve si faccia un’offerta di contenuti premium sul satellite”. E’ “difficile”, a giudizio di Pier Silvio Berlusconi, prevedere se, una volta superata la crisi, ci sarà spazio per due operatori sul fronte della pay tv: “Se il mercato tornerà a crescere, lo spazio per due operatori si può trovare. Il mercato italiano è piccolo, noi oggi sentiamo che dobbiamo combattere”.

Nessuna trattativa con Sky, dunque, sulla Champions League: “Non abbiamo mai minimamente pensato a cedere i diritti. Del resto – sottolinea – l’ultimo anno non ce l’hanno data e ci hanno costretto ad andare a cercare l’esclusiva. Non avevamo scelta: o mollavamo la Champions o rilanciavamo. Del resto, la guerra sui contenuti premium è all’ultimo sangue: quando vai in guerra, devi combattere”.

La nuova Premium è costruita su tre pilastri fondamentali che si traducono in tre parole: divertente, facile e smart.

  • – Contenuti pregiati con il calcio, il cinema e le serie tv
  • -Tecnologia innovativa grazie alla nuova Premium Smart Cam che si inserisce nello slot del televisore.
  • -Un’offerta che in gergo viene chiamata OTT (over the top) grazie a Premium On Line con il catalogo più ricco di sempre.

La rivoluzione scatterà dal 1 settembre con tre grandi novità: Contenuti pregiati in esclusiva, un microdevice rivoluzionario e tutto il bouquet della piattaforma “pregiata” di Mediaset fruibile on line e in hd.

Ives Confalonieri ha annunciato che sempre dal 1 luglio verrà inaugurato un nuovo canale in diretta 24 su 24 che affiancherà il già esistente Premium Calcio e si chiamerà Premium sport.

“Vogliamo diventare “The home of football” – dove Confalonieri – e dalle 7 del mattino sino alle 24,30 trasmetteremo notizie, pre e post partita con un totale di 7/10 ore al gg di rubriche e magazine di approfondimento. Il canale sarà molto interattivo per chi utilizzerà l’applicazione Premium Connect. Altra novità con una new entry importante. In squadra arriverà Sandro Sabatini da Sky Sport 24.  Lunedì, giovedì e venerdì avremo sempre un programma live. Come detto partiremo a luglio ma il grande calcio sarà ancora in vacanza così abbiamo deciso di offrire una “Road to Champions” con le partite più belle dal 1992 a oggi. In più il torneo abbiamo le immagini in esclusiva dell’ICC il torneo di calcio estivo più importante dell’estate con alcune delle squadre più forti al mondo. Real, Madrid, Barcellona, Milan, Inter, Roma, Manchester United, Manchester City, Chelsea e PSG”.

Parlando di cinema e serie fondamentale e di grande peso l’accordo in esclusiva con Warner Bros., NBC Universal, Medusa e Tao2. Documentari e Bambini con il meglio della natura e della scienza grazie a Discovery World e BBC Knowledge.