Kim Dotcom: “Megaupload sta tornando e sarà indistruttibile”

Pubblicato il 16 agosto 2012 9:39 | Ultimo aggiornamento: 16 agosto 2012 9:40
dotcom

Kim Dotcom (LaPresse)

SYDNEY – Qualche giorno fa, con un tweet, aveva annunciato il ritorno online della sua creatura “Megaupload”. Ora Kim Dotcom,  accusato di violazione di copyright e ricercato dagli Stati Uniti, sempre su Twitter spiega che il nuovo sito sarà in versione ”indistruttibile” e consentirà la creazione di una boutique di musica online.

”So che tutti lo aspettate. Arriva. Quest’anno. Lo giuro. Più grande. Piùcapace. Piu’ veloce. 100% di sicurezza e indistruttibile”, ha twittato il re tedesco del file sharing, che combatte contro l’estradizione dalla Nuova Zelanda, senza nominare il sito Megaupload, chiuso da gennaio. King Dotcom, vero nome Kim Schmitz, ha promesso il lancio entro fine anno di Megabox, un sito simile alle boutique di musica online come iTunes, ma promette agli artisti che potranno contare sul 90% dei diritti pur aggirando le case discografiche.

Non ha però precisato come intende finanziare un ipotetico ritorno a Megaupload o il lancio della nuova piattaforma musicale, dato che le autorità neozelandesi hanno congelato la maggior parte dei suoi beni e sequestrato i suoi conti bancari. Kim Schmitz, 38 anni, è stato arrestato a gennaio nella sua sontuosa residenza ad Auckland su richiesta dell’Fbi, e liberato su cauzione dopo un periodo di detenzione. La giustizia neozelandese ha convocato un’udienza il prossimo marzo per esaminare la richiesta di estradizione presentata da Washington.