Molestie. alla Fnsi i risultati della prima indagine sul mondo dei media

Pubblicato il 4 aprile 2019 14:50 | Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2019 14:50
Molestie. alla Fnsi i risultati della prima indagine sul mondo dei media

Molestie. alla Fnsi i risultati della prima indagine sul mondo dei media

ROMA – La realtà delle molestie sessuali subite dalle giornaliste è pervasiva: è quanto emerge dalla prima indagine condotta in Italia per illuminare un fenomeno che resta sommerso. L’indagine, effettuata con questionari anonimi, è stata promossa dalla FNSI tramite la sua Commissione pari opportunità, in collaborazione con Casagit, Inpgi, Usigrai e i patrocini dell’Ordine dei giornalisti e di Agcom, con la consulenza della statistica Linda Laura Sabbadini. Hanno risposto 1132 giornaliste di quotidiani, agenzie di stampa, radio, televisione, pari al 42% del campione.

I risultati completi dell’indagine sulla tipologia delle molestie (da quelle più leggere fino ai ricatti sessuali veri e propri), le circostanze professionali in cui sono avvenute e avvengono, la tipologia degli autori, saranno presentati nel corso di una conferenza stampa domani, venerdì 5 aprile 2019, alle 11, nella sede della Federazione nazionale della Stampa italiana, in corso Vittorio Emanuele II, 349 a Roma (primo piano). (Fonte Fnsi).