È morto Giuseppe Rotelli, il “re delle cliniche” era il primo azionista Rcs

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Giugno 2013 19:31 | Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2013 20:19
È morto Giuseppe Rotelli, il "re delle cliniche" era il primo azionista Rcs

Giuseppe Rotelli con Silvio Berlusconi (LaPresse)

MILANO, 28 GIU – Dopo una lunga malattia è morto oggi a Milano Giuseppe Rotelli, proprietario del gruppo ospedaliero San Donato.

Nato a Pavia il 30 marzo 1945, soprannominato il “re delle cliniche”, Rotelli con il suo 16,7% era il primo azionista del gruppo Rcs.

Fino ad oggi, quando la Fiat, acquisendo quote proprio da Rotelli, oltre che da Benetton e Generali, si è portata al 20,13%.

Rotelli, si legge in una nota, “è venuto a mancare alle 19:10 presso l’ospedale S. Donato, circondato dall’affetto dei suoi cari, la moglie Gilda i figli Paolo Marco e Giulia e dei suoi più stretti collaboratori. Da oltre 2 anni lottava contro una malattia che non gli ha però impedito di essere nel pieno della sua attività sino all’ultimo, con la passione che ha sempre contraddistinto il suo impegno per la costante crescita del suo amato gruppo e della grande rete ospedaliera che ha saputo costruire”.