National Enquirer in vendita: proprietà “disgustata” dal tabloid amico di Trump

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2019 9:49 | Ultimo aggiornamento: 11 aprile 2019 9:52
National Enquirer in vendita: proprietà "disgustata" dal tabloid amico di Trump

National Enquirer in vendita: proprietà “disgustata” dal tabloid amico di Trump

ROMA – American Media sta cercando di vendere il tabloid National Enquirer. Lo riporta il Washington Post citando alcune fonti, secondo le quali Anthony Melchiorre, il manager di hedge fund (Chatham Asset Management) che controlla American Media, avrebbe deciso di procedere con una vendita in tempi stretti in seguito al ”disgusto” che le tattiche del National Enquirer per i suoi scoop gli avrebbero causato.

David Pecker, l’amministratore delegato di American Media, è uno stretto amico di Donald Trump. Nell’ultimo anno American Media è finita nel “pantano legale” (così la Cnn) relativo ai guai giudiziari e ai legami di Pecker con il presidente Trump  con il suo avvocato Michael Cohen nell’inchiesta del superprocuratore Muller. Secondo le accuse il tabloid avrebbe peraltro censurato, custodendoli in cassaforte, diversi segreti compromettenti del presidente Usa.

Jeff Bezos di Amazon vede autorità Ny per indagini National Enquirer. Jeff Bezos incontrerà nei prossimi giorni le autorità di New York. Lo riporta la Cnn citando alcune fonti, secondo le quali le autorità puntano a ottenere l’accesso di dispositivi elettronici di Bezos nell’ambito delle indagini sul tentativo di estorsioni ai danni del patron di Amazon da parte di American Media Inc, il gruppo a cui fa capo il National Enquirer. Secondo quanto suggerito in precedenza da Bezos, dietro al tentativo del National Enquirer di rivelare la storia extra coniugale ci sarebbe l’Arabia Saudita. (fonte Cnn e Ansa)