Editoria. Il New York Times lancia edizione online in cinese

Pubblicato il 28 giugno 2012 12:42 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2012 18:22

NEW YORK, STATI UNITI – Il New York Times ha lanciato sul suo sito web una versione del giornale in lingua cinese nel tentativo di introdursi nel più grande mercato internet del mondo. La direzione del quotidiano ha dichiarato che il portale è indirizzato verso i lettori ”istruiti, benestanti, globali” della crescente classe media cinese.

L’iniziativa è stata presa nonostante le preoccupazioni riguardo agli stretti controlli ed alla censura delle autorità sui contenuti online. Il giornale ha comunque precisato che anche l’edizione cinese sarà ispirata ai tradizionali standard giornalistici del New York Times in inglese.

”L’edizione in cinese non sarà soggetta alle domande del governo cinese e quindi non opereremo come una azienda mediatica cinese”, ha dichiarato il capo della redazione esteri Joseph Kahn.

”La Cina ha in funzione un vigoroso programma di protezione ha aggiunto Kahn – che noi non possiamo controllare, ma speriamo e ci aspettiamo che le autorità cinesi apprezzeranno quello che stiamo facendo”. In Cina ci sono 500 milioni di utenti di internet, ed il loro numero è destinato ad aumentare.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other