Media

Nicola Borzi, acquisiti hard disk del giornalista del Sole 24 Ore. Fnsi e Alg: “Inammissibile”

nicola-borzi

Nicola Borzi, acquisiti hard disk del giornalista del Sole 24 Ore. Fnsi e Alg: “Inammissibile”

ROMA – Gli hard disk del giornalista Nicola Borzi del Sole 24 Ore sono stati acquisiti dalla Guardia di Finanza. Una atto inammissibile secondo la Federazione nazionale della stampa italiana e l’Associazione Lombarda dei Giornalisti.

In un comunicato i due sindacati dei giornalisti hanno dato pieno sostegno al collega Borzi del Sole 24 Ore, sottolineando che la disposizione della Procura di Roma viola il vincolo del segreto professionale. Nella nota di Fnsi e Alg congiunta si legge:

“La Federazione nazionale della Stampa e l’Associazione Lombarda dei giornalisti condividono in pieno il comunicato del Comitato di Redazione del Sole 24 Ore dopo che la Guardia di finanza, su disposizione della procura di Roma, ha acquisito l’hard disk del computer di redazione del giornalista Nicola Borzi.

Non è infatti ammissibile che venga violato in questo modo e in contrasto con la giurisprudenza della Corte Costituzionale e della Corte europea dei diritti dell’uomo, il vincolo del segreto professionale che tutela la riservatezza delle fonti, cardine del lavoro giornalistico. La tutela delle fonti e dei diritti dei giornalisti coincidono – è bene non dimenticarlo – con il diritto dei cittadini ad essere correttamente informati”.

To Top