Le prime pagine dei giornali. No Tav, cortei e blocchi. Le banche contro Monti. Caro Lucio Dalla, addio

Pubblicato il 2 Marzo 2012 9:14 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2012 9:17

No Tav, cortei e blocchi in tutta Italia. Il Corriere della Sera: “Vertice per la linea dura. Napolitano teme infiltrazioni. Monti convoca i ministri”. Il Fatto Quotidiano: “I No Tav occupano il Pd: partito ad alta velocità. Decine di contestatori nella sede di Roma”.

Il Messaggero: “No Tav, interviene il governo. Ancora tensione in Val di Susa”. Libero: “Quello che non dicono. Tutte le balle sulla Tav. Solo una parte degli abitanti si oppone all’opera”. Il Manifesto: “L’Italia a Valle”.

Liberalizzazioni. La Repubblica: “Le banche contro Monti. Spread a quota 300. Borse su. Merkel: brava Italia”. Il Giornale: “La finanza sale sul traliccio. Banchieri No Global. Basta un emendamento che cancella le commissioni sui fidi e i vertici di Abi fanno le barricate: dimissioni in blocco”.

Il Mattino: “Dalla, l’Italia in lacrime: Te vojo bene assaje”. L’Unità: “Caro amico”. Editoriale di Roberto Vecchioni: “Il cantastorie del futuro”. La Stampa: “Dalla, l’ultima intervista: io, l’amore, la musica”.

La Gazzetta dello Sport: “Milan-Juve, attenti al lupo. Come cambiano gli equilibri. Van Bommel: La partita di sabato ci ha fatto bene psicologicamente”. Corriere dello Sport: “Juve, che colpi. Van Persie e Higuain oltre a Damiao”.