Offendi vigile su Facebook? Rischi denuncia per diffamazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 giugno 2018 10:29 | Ultimo aggiornamento: 4 giugno 2018 10:29
Offendi vigile su Facebook? Rischi denuncia per diffamazione

Offendi vigile su Facebook? Rischi denuncia per diffamazione

ROMA – Offendi il vigile su Facebook? Rischi una denuncia per diffamazione. Otto genovesi che avevano insultato i nuovi assunti della polizia municipale sono stati infatti denunciati per diffamazione. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] “Incapaci”, “mangiapane a tradimento” e “rubano i soldi” alcune delle espressioni ritenute lesive della reputazione dei vigili.

L’indagine, come riporta Repubblica, è stata condotta da un esperto informatico del reparto Giudiziaria, che è riuscito a risalire all’identità degli autori dei post offensivi nonostante si nascondessero quasi tutti dietro a un nickname, verificando l’Ip delle linee da cui erano stati inviati- Le offese scritte dalle otto persone costituiscono diffamazione a mezza stampa, dato che le normative vigenti equiparano i social network ai giornali. La denuncia era stata presentata da Gianluca Giurato, comandante dei vigili urbani genovesi.

Lo stesso Giurato ha spiegato che non è la prima volta che succede una cosa del genere. In passato, quando Giurato era a capo del corpo municipale di Pavia, il risarcimento danni scattato in una vicenda analoga era stato devoluto in beneficenza. “Io pretendo molto dai miei uomini – ha spiegato il comandante – ma il mio ruolo mi impone di difenderli. Ecco perché parlerò con gli agenti”.