Da Phelps a Rihanna, le assurdità scientifiche dei VIP

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Gennaio 2013 14:58 | Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio 2013 14:58
Michael Phelps-Londra

Michael Phelps (LaPresse)

ROMA – La lista di celebrità mondiali che hanno propagandato nel 2012 idee quantomeno bizzarre su scienza e salute è piuttosto lunga: da Rihanna a Mitt Romney, da Michael Phelps fino alla star di Mad Men January Jones. A raccogliere, e smentire puntualmente, le dichiarazioni è stata l’associazione inglese Sense of Science, che ha pubblicato sul suo sito le principali.

L’ideale vincitrice della classifica delle stranezze è sicuramente la Jones, che ha dichiarato di aver mangiato la propria placenta, sotto forma di pillole, dopo la nascita del figlio: “Dal punto di vista nutrizionale non c’e’ nessun vantaggio – spiega Catherine Collins del St George’s Hospital di Londra – anzi, a parte il ferro, che può essere tranquillamente assunto in altre forme, si introducono nel corpo molte sostanze tossiche da cui la placenta protegge il feto“.

Lo sfidante nella corsa alla Casa Bianca è invece finito nella classifica perché ha affermato che sugli aerei in caso di incendio in volo andrebbero aperti i finestrini, cosa che invece peggiorerebbe la situazione. Citato anche il nuotatore Michael Phelps, che ha affermato che si può fare pipì in piscina perché “il cloro disinfetta”, mentre in realtà l’urina è sterile.