Media

Poste Mobile molla Vodafone e salta sulla rete Wind. Diventerà Full Mvno

Poste Mobile molla Vodafone e salta sulla rete Wind. Diventerà Full Mvno

Poste Mobile molla Vodafone e salta sulla rete Wind. Diventerà Full Mvno

ROMA – Poste Mobile molla la rete Vodafone e salta su quella Wind: la decisione torna a scaldare il mercato della telefonia mobile dopo un periodo di stasi. Ancora nessuna data certa è stata comunicata, ma si parla di un passaggio graduale a partire da giugno che riguarderà circa 3 milioni di persone. Intanto da Poste Italiane fanno sapere: “Contatteremo i nostri attuali clienti per fare il cambio di sim. I nuovi clienti saranno invece direttamente su rete Wind.

Poste Mobile è al momento il principale operatore mobile virtuale italiano e detiene più del 50 per cento di quota di mercato. La decisione di passare sulla rete Wind indica, probabilmente, l’intenzione i diventare Full Mvno, ovvero operatore mobile virtuale completo.

Ma, la domanda sorge spontanea, che cos’è un operatore Full Mvno? Detto in soldoni, significa gestire direttamente le proprie sim e prendere in prestito dagli operatori principali solo i servizi di rete, a differenza dei normali operatori mobili virtuali. La stessa manovra è stata operata di recente da Lyca Mobile, passata da 3 Italia a Vodafone. Medesime intenzioni si valutano invece in casa Fastweb, ancora su rete 3 Italia.

La mossa, oltre a offrire maggiori opportunità per avviare servizi avanzati, sebbene Poste Italiane sia già ferrata su servizi di mobile banking e commerce, potrebbe segnare anche una nuova era di scelte tariffarie più aggressive. Insomma, potrebbe scatenarsi una nuova guerra dei prezzi. Intanto però è già partita la corsa di Vodafone ad accaparrarsi gli utenti di Poste Mobile, scoraggiandoli sull’imminente switch di rete e di sim.

To Top