Raid al Roxy Bar della Romanina: Fnsi al fianco di Libera nel processo ai Casamonica

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 ottobre 2018 15:42 | Ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2018 15:43
Raid al Roxy Bar della Romanina: Fnsi al fianco di Libera nel processo ai Casamonica

Raid al Roxy Bar della Romanina: Fnsi al fianco di Libera nel processo ai Casamonica

ROMA – La Federazione nazionale della Stampa si schiera al fianco di Libera, che si è costituita parte civile al processo contro i Casamonica, accusati dei pestaggi al Roxy bar della Romanina. 

Il Tribunale di Roma ha infatti accolto l’istanza presentata da Giulio Vasaturo, avvocato dell’associazione di Don Luigi Ciotti che da oltre 20 anni lotta contro le mafie.

In una nota la Fnsi fa sapere: “Siamo venuti in tribunale, assieme alla rete NoBavaglio, per ringraziare chi, ogni giorno, contrasta le mafie e la corruzione. Loro, ogni giorno, solidarizzano con giornali e giornalisti minacciati, oggi tocca a noi essere la loro “scorta mediatica” e invitare i media a “illuminare” associazioni e territori che hanno diritto a vivere in pace e sicurezza”.