Robin Williams, la figlia Zelda lascia Twitter: “Troppi messaggi offensivi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Agosto 2014 17:31 | Ultimo aggiornamento: 13 Agosto 2014 17:31
Robin Williams, la figlia Zelda lascia Twitter: "Troppi messaggi offensivi"

Robin Williams, la figlia Zelda lascia Twitter: “Troppi messaggi offensivi”

ROMA – Zelda Williams, figlia 25enne di Robin, aveva utilizzato Twitter per il primo commovente messaggio sulla morte del padre. Oggi invece ha deciso di lasciare Twitter e Instagram, dopo aver ricevuto, tra le migliaia di messaggi di supporto, anche vari post offensivi, come quelli con foto alterate di Robin Williams, in cui si mostravano i segni dell’impiccagione. “Mi dispiace. Dovrei essere superiore – ha scritto Zelda nel suo ultimo tweet -. Cancellerò questo (account) dai miei apparecchi per un lungo tempo, forse per sempre. Lo dirà il tempo. Addio”.

Sia lei, che gli altri due figl di Williams,  Zak (31 anni) e Cody (22 anni), hanno reso nelle ultime ore omaggio al papà. “Ieri ho perso mio padre e il mio migliore amico e il mondo è diventato un po’ più grigio. Porterò con me il suo cuore ogni giorno. Chiedo a quelli che l’hanno amato di ricordarlo gentile, premuroso e generoso come era. Desideroso di portare gioia al mondo come voleva”. Mentre per Cody “non ci sono parole forti abbastanza per descrivere l’amore e il rispetto che ho per mio padre. Il mondo non sarà mai lo stesso senza di lui. Mi mancherà e lo porterò con me dovunque andrò per il resto della mia vita e confiderò per sempre nel momento in cui potrò vederlo di nuovo”. Zelda invece ha raccontato che il suo ultimo giorno con Williams “è stato il suo compleanno, e sarò sempre grata del fatto che io e i miei fratelli abbiamo potuto stare soli con lui, condividendo regali e risate”.

Williams “era sempre affettuoso anche nei suoi momenti più cupi. Anche se non capirò mai e poi mai come potesse essere amato così profondamente e non abbia trovato nel suo cuore (la forza) di restare, c’è un piccolo conforto nel sapere che il nostro dolore e la nostra perdita, in una piccola parte, è condivisa da milioni”. Zelda inoltre ringrazia “quelli che ci hanno commosso con le loro parole gentili, sapendo che una delle cose che lui preferisse al mondo era farvi tutti ridere”. La giovane attrice si rivolge però anche a chi “sta mandando negatività, sappiate che una sua piccola parte ridacchiante, vi sta inviando uno stormo di piccioni per fare i bisogni sulla vostra macchina, appena lavata. Dopotutto, lui amava anche ridere”.