Media

Murdoch passa a Disney la sua Fox e un figlio, tiene i giornali ma c’è Sky che…

MURDOCH

Rupert Murdoch (foto Ansa)

ROMA – Murdoch sta per vendere a Disney parte del suo impero multimediale. Il suo figlio minore, James, entrerà nel pacchetto e potrebbe diventare il nuovo super capo del mega colosso che dovrebbe comprendere, oltre a Disney (55 miliardi di dollari di fatturato), Fox (28 miliardi) e Sky (13 miliardi). All’ultraottantenne Rupert Murdoch (è del 1931 e non ha ancora intenzione di ritirarsi in pensione) resterebbero i giornali (Wall Street Journal, Times, Sunday Times, The Sun) e la tv satellitare Star, che trasmette su India e Cina.

Anche se i giornali americani e inglesi ridondano delle notizie sulle trattative  potrebbero esserci complicazioni a causa di Sky. 
Murdoch voleva da mesi passare Sky, che è inglese, sotto Fox, che è americana. Le autorità inglesi preposte, i loro vari garanti, prendono tempo e fanno sapere che non si pronunceranno prima di gennaio.
Gli inglesi sono fra i più razzisti al mondo e non amerebbero molto vedere Sky, che domina sul mercato britannico, diventare americana. Murdoch ricorda bene che la sua fortuna come editore ebbe inizio nel 1969 quando ottenne la proprietà del Sun, fallimentare tentativo di rilancio del giornale laborista Daily Herald. L’establishment inglese scelse Murdoch, australiano, preferendolo a Robert Maxwell, ebreo cecoslovacco. Non è che gli americani siano collocato molto più su nella scala degli amori e odi degli inglesi. Solo italiani e spagnoli (i Southern Europeans) sono ancora più in basso.
Dal canto suo, in ogni caso, Rupert Murdoch è pronto a vendere, anche perché gli affari non gli vanno più così bene. I giornali perdono copie e pubblicità, come in tutto il mondo, e anche in tv non si respira più l’aria di un tempo. Se venderà, “sarà a dicembre” ha detto il tycoon durante un recente incontro i manager del gruppo. E qualcosa, riferisce la agenzia Ansa basandosi sul Wall Street Journal, potrebbe accadere già la prossima settimana, con la cessione a Walt Disney di parte degli asset di 21st Century Fox.
James Murdoch è d’accordo con il padre sull’andare avanti per una vendita. Lachlan Murdoch è invece lo ‘scettico’ della famiglia: preferirebbe mantenere l’impero, ma di recente avrebbe ammorbidito le sue posizioni. A ricostruire il dietro le quinte della famiglia Murdoch alle prese con una delle operazioni che potrebbero ridisegnare l’impero media è il Wall Street Journal. La transazione consentirebbe di risolvere anche i problemi di successione nell’impero Murdoch. Al momento la situazione è difficile con Rupert, James e Lachlan che sono chiamati a esprimersi su tutto.
”Ogni processo decisionale è affollato” riferiscono alcune fonti al Wall Street Journal. Con la possibile vendita a Disney, James potrebbe passare a Topolino e forse succedere a Bob Iger alla guida di Disney. Lachlan resterebbe invece a ‘casa’, occupandosi più direttamente degli affari di famiglia e del gruppo restante dalla vendita. Rupert Murdoch avrebbe invece tempo per dedicarsi a quella che è la sua passione da sempre, l’informazione.
To Top