Selvaggia Lucarelli verso processo: diffamò Barbara D’Urso?

di Ermete Trismegisto
Pubblicato il 26 Novembre 2015 7:30 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2015 19:58
Selvaggia Lucarelli verso processo: diffamò Barbara D'Urso?

Selvaggia Lucarelli verso processo: diffamò Barbara D’Urso?

MILANO – La giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli rischia il processo per diffamazione aggravata nei confronti della conduttrice televisiva di Mediaset Barbara D’Urso.

La vicenda risale a più di un anno fa e nasce da un tweet della Lucarelli. E’ il 31 gennaio 2014: Barbara D’Urso è ospite su La7 di Daria Bignardi per le “Invasioni Barbariche”. Quando entra nello studio la D’Urso riceve il solito applauso. Poi parla per circa mezz’ora con la Bignardi. Lucarelli è davanti alla tv e non gradisce lo spettacolo. A fine trasmissione twitta:

“L’applauso del pubblico de Le Invasioni alla d’Urso ricordava più o meno quello alla bara di Priebke“.

 

D’Urso non gradisce l’accostamento con il nazista responsabile dell’eccidio delle Fosse Ardeatine e querela. A distanza di quasi due anni dalla vicenda il pm di Milano Alessandro Gobbis ha chiuso le indagini (sic…) concludendo che  la frase avrebbe effettivamente “offeso la reputazione” della D’Urso proprio per quel  paragone con il gerarca nazista morto a Roma l’11 ottobre 2013.

Secondo Gobbis il tweet avrebbe lasciato intendere “che l’ospite televisiva avesse suscitato una reazione di sdegno da parte della maggioranza del pubblico, con la contemporanea approvazione soltanto da parte di uno sparuto manipolo di fanatici”. Per questo Selvaggia Lucarelli deve ora rispondere di diffamazione aggravata perché commessa attraverso il web. Il processo, a questo punto, è lo scenario più probabile.

L’intervista di Daria Bignardi a Barbara D’Urso: